sclerosi multipla: Canada dice sì alla sperimentazione

CCSVI e sclerosi multipla: Canada dice sì alla sperimentazione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Disco verde alla sperimentazione del metodo Zamboni in Canada.

Ad Ottawa, infatti, il ministro per la salute Leona Aglukkaq ha dichiarato che presto il governo canadese lancerà un bando per partire il prima possibile con il trattamento dell’insufficienza venosa cerebro-spinale cronica (Ccsvi) contro la sclerosi multipla.

Entusiasta il professor Zamboni: “È una decisione molto importante, poiché, da quanto so, in Canada, tutti i più importanti ricercatori nel campo della SM e nel campo vascolare si riuniranno a brevissimo per decidere la modalità di questo studio di trattamento. Non è improbabile che si possa cercare di avere protocolli comuni con i colleghi canadesi in modo da ottenere con rapidità, e nell’interesse dei pazienti, dati molto solidi e complementari sul valore del trattamento della CCSVI nella gestione complessiva del paziente con sclerosi multipla“.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.