farmaco per ridurre la voglia di bere alcol

Alcol: 1 italiano su 7 ne abusa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono stati resi noti i dati del report dell’Istat su “Uso e abuso di alcol in Italia“, secondo i quali nel 2010 erano ben 8 milioni e 624 mila le persone di 11 anni e più con almeno un comportamento a rischio.

A consumare giornalmente alcol era il 14,3% degli uomini e il 3,6% delle donne, mentre il binge drinking (il vizio di bere solo e soltanto per ubriacarsi) riguarda il 13,4% degli uomini e il 3,5% delle donne.

Le fasce più a rischio sono gli anziani di 65 anni e più (il 44,3% degli uomini contro l’11,4% delle donne), i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 24 anni (il 24,6% dei maschi e 10% delle femmine) e gli adolescenti di 11-17 anni (il 14,5% dei maschi e il 10,2% delle femmine).

Gli anziani, che bevono per lo più vino durante i pasti, sono considerati consumatori a rischio perché non informati su quella che dovrebbe essere la quantità di alcol da consumare se non si vuole incorrere in rischi per la salute.

Quanto ai giovani di 18, è preoccupante il dato relativo al binge drinking (23,3% dei maschi e 9,9% delle femmine), mentre per i più piccoli fino a 15 anni l’Oms raccomanda la totale astensione dal consumo di alcol (per loro un comportamento a rischio è già il consumo di una sola bevanda alcolica durante l’anno).

Infine, tra i giovani di 16-17 anni il consumo a rischio interessa il 13% dei ragazzi e il 5,8% delle ragazze.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.