abbronzatura nasconde cellulite

pixabay/@sasint

L’abbronzatura nasconde la cellulite?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nell’era della sovraesposizione da social in cui viviamo attualmente, sia uomini che donne sono sempre più stressati dall’idea di dover apparire perfetti, di nascondere tutti i difetti ed essere sempre impeccabili dentro e fuori lo schermo. Questo fenomeno colpisce soprattutto le donne, che credono erroneamente di dover eguagliare i perfetti modelli che vedono in televisione e sui social media, volendo eliminare la fastidiosa cellulite.

Ci sono molti metodi per nascondere e combattere la cellulite come le creme che promettono di eliminarla definitivamente, ma alcune donne scelgono invece un metodo molto più semplice: l’abbronzatura. Ma funziona davvero?

Cos’è la cellulite?

La comunità scientifica ritiene che la cellulite derivi da una combinazione di ormoni e fisiologia. Tuttavia, la cellulite non è altro che una raccolta di cellule adipose, leggermente diverse dalle normali cellule adipose. Queste cellule risultano differenti perché i tessuti connettivi che ricoprono le cellule adipose della cellulite non formano una superficie liscia. Di conseguenza, la pelle ha un aspetto increspato, chiamata anche in gergo comune “pelle a buccia d’arancia”.

La cellulite di solito si trova intorno ai fianchi, alle cosce e ai glutei. Le fibre di collagene tra il grasso e la pelle si allungano o si rompono e questo consente alle cellule adipose di gonfiarsi, causando anche le smagliature. Anche se alle donne potrebbe non piacere la cellulite, ritenendola un difetto, in realtà il tessuto non è dannoso per la salute. Inoltre, è da tener conto che non solo le donne in sovrappeso possono essere soggette alla cellulite, ma anche le donne più magre o in una situazione corporea di normo peso.

L’abbronzatura può ridurre la cellulite?

L’abbronzatura conferisce all’individuo una tonalità più scura, che riduce l’aspetto della cellulite, donando un aspetto rinvigorito e sereno. La ragione di questo fenomeno è che la pelle si scurisce, nascondendo la grana della pelle, rispetto all’aspetto chiaro che la pelle tende ad avere normalmente.  Tuttavia, l’abbronzatura non è da sottovalutare perché seppur molto bella esteticamente, può anche causare danni solari che riducono l’elasticità della pelle.

Una pelle meno elastica non farà che peggiorare l’insorgenza della cellulite invece di eliminarla o nasconderla come speravate in principio. Utilizzate sempre una buona protezione solare se vi apprestate ad esporvi al sole, per proteggere la pelle da inestetismi e invecchiamenti precoci.

Come ridurre la cellulite

Per contrastare la comparsa della cellulite è fondamentale apportare dei cambiamenti alle proprie abitudini quotidiane qualora queste non fossero giuste e salutari.

Nello specifico potete provare a:

  • Adottare un’alimentazione sana ed equilibrata, soprattutto se si è in una condizione di obesità
  • Rivolgetevi a medici o esperti del settore per programmare un’alimentazione salutare che vi aiuti a combattere questa condizione
  • Contrastare la sedentarietà e fare attività fisica regolare: l’esercizio fisico è molto importante per combattere la cellulite. Per essere costanti cercare di dedicarvi ad attività che vi piacciano, magari in compagnia
  • Cercare di ridurre lo stress

Ma soprattutto ricordate che la cellulite è una normale condizione della pelle, non un difetto!

Fonte: thekewlshop.com

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in comunicazione e laureanda in giornalismo, sogna di potersi avvicinare sempre di più a questo mondo e scoprirne ogni suo aspetto