Come prevenire la tosse secca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La tosse secca può essere molto fastidiosa, perché si scatena soprattutto quando si è sdraiati, impedendo di riposare. Per prevenire la tosse secca è fondamentale rafforzare le difese immunitarie, mantenere una buona igiene delle mani ed evitare di stare a stretto contatto con persone che manifestano tosse o raffreddore.

Nonostante le precauzioni può comunque succedere di ammalarsi, e in questo caso contro la tosse secca può essere utile assumere alcuni rimedi, tra cui gli sciroppi.

Tosse secca, come prevenirla durante l’inverno

La tosse è un sintomo molto fastidioso e può essere causata da diversi fattori. Durante i mesi invernali, nella maggior parte dei casi la tosse è una conseguenza da infezioni virali o batteriche che provocano irritazioni alla gola.

Con l’abbassamento delle temperature, infatti, tendiamo a trascorrere molto tempo in ambienti chiusi riscaldati, senza ricambio d’aria e spesso a contatto con altre persone come mezzi di trasporto e uffici. Queste condizioni aumentano la possibilità di venire a contatto con agenti patogeni che attaccano il nostro organismo. Quando ci esponiamo a virus e batteri, ovviamente il nostro sistema immunitario interviene per proteggerci dal loro attacco, ma in determinate situazioni può non riuscire a difenderci.

Nei periodi di forte stress fisico o mentale, ad esempio, le nostre difese immunitarie si abbassano e i microrganismi hanno la meglio.  Quando il nostro sistema immunitario è debole, dopo aver incontrato un virus o un batterio, manifestiamo sintomi tipici delle malattie note come da raffreddamento o influenzali, che includono la tosse secca. Per prevenire la tosse è dunque fondamentale, per prima cosa, che il nostro corpo possa contare su un sistema immunitario forte ed efficiente.

Seguire un’alimentazione e equilibrata e uno stile di vita sano sono molto importanti per rinforzare le difese immunitarie. Una dieta bilanciata garantisce infatti al nostro organismo tutti i macro e micronutrienti per funzionare in modo corretto e per sostenere il sistema immunitario.

Una regolare attività fisica, un riposo adeguato e l’astensione da cattive abitudini come il fumo di sigaretta e il consumo di alcool, fanno poi il resto. Anche l’igiene personale è fondamentale: lavare spesso e in modo accurato le mani con acqua e sapone ci protegge da virus e batteri che possono venire a contatto con le vie preferenziali di accesso dei microrganismi tra cui mucose della bocca, del naso o degli occhi.

Per evitare possibili infezioni è bene anche mantenere le distanze da chi mostra sintomi influenzali come tosse e raffreddore, perché un contatto prolungato nel tempo potrebbe contagiarci. Nonostante l’alimentazione sana, lo stile di vita corretto e le precauzioni, può però succedere ugualmente di ammalarsi. Questo perché anche solo le basse temperature rappresentano uno stress per il nostro corpo, cui si aggiunge l’aria secca che caratterizza gli ambienti riscaldati o climatizzati e che irrita le mucose, indebolendo le difese naturali delle vie respiratorie.

Così, capita di manifestare i tipici sintomi influenzali, tra cui rientra anche la tosse secca, un sintomo davvero fastidioso, che spesso rende difficoltoso parlare, dormire bene e a volte anche respirare.

Come trattare la tosse secca

Tra i sintomi influenzali, la tosse secca è probabilmente uno tra i più fastidiosi, perché colpisce soprattutto di notte, quando si è sdraiati. La tosse secca rovina dunque irrimediabilmente il riposo, rendendoci meno efficienti durante le ore diurne. Inoltre, la tosse secca instaura un circolo vizioso, poiché irrita ulteriormente le vie respiratorie e questo alimenta il continuo stimolo a tossire.

In questi casi è necessario un rimedio in grado di calmare la tosse velocemente, per evitare che le mucose si irritino sempre di più. Un metodo efficace consiste nell’assumere uno sciroppo tosse in grado di sedare il riflesso che porta a tossire e lenire la gola.

A questo scopo è utile ad esempio Bisolvon® Tosse Sedativo, uno sciroppo formulato in modo specifico per la tosse secca. Questa preparazione farmaceutica contiene un principio attivo, il Destrometorfano bromidrato, capace di agire rapidamente sul centro della tosse interrompendo lo stimolo a tossire.

In soli quindici minuti la tosse secca viene sedata e l’azione prosegue per altre tre-sei ore, consentendo di riposare meglio. Lo sciroppo Bisolvon® tosse sedativo è indicato per adulti e ragazzi di età superiore ai 12 anni ed è aromatizzato alla vaniglia e all’albicocca per risultare gradevole anche ai più giovani.

Per un’azione rapida contro la tosse, si possono assumere dai 5 a 10 millilitri di sciroppo fino a quattro volte al giorno, per un massimo di 5-7 giorni. Il prodotto è disponibile in farmacia in confezioni da 200 millilitri, dotate di un pratico misurino per calcolare facilmente il dosaggio. In alternativa allo sciroppo si può ricorrere alle pastiglie gommose da sciogliere in bocca, un formato pratico da portare con sé al lavoro, a scuola o in generale quando si è fuori casa.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.