Che personalità hai? Te lo dice la musica che ascolti

immagine

Dal pc all’i-pod esistono mille modi per capire gli altri e soprattutto per scoprire i lati nascosti della personalità di chi ci sta di fronte. Qualche settimana fa, ci eravamo occupati dei desktop di colleghi e amici con l’articolo “Dimmi che desktop hai e ti dirò chi sei”, ora ci occupiamo dell’i-pod di amici, fidanzati, amanti e chi più ne ha più ne metta, analizzando le tipologie di caratteri a cui corrispondono i diversi gusti musicali.

Una ricerca condotta presso la Heriot-Watt University di Edimburgo in Scozia avrebbe stabilito la relazione tra gusti musicali e caratteristiche di personalità.

Adrian North, autore dello studio e docente di psicologia applicata presso l’ateneo scozzese, ha coinvolto in un sondaggio online circa 36 mila persone, cui è stato somministrato un test di personalità e, allo stesso tempo, è stato chiesto di esprimere un giudizio su 104 diversi stili musicali. In questo modo è stato possibile creare una correlazione tra ogni genere musicale e la personalità dell’ascoltatore tipo.

Ecco alcuni risultati dello studio. Gli amanti della musica blues e jazz sono caratterizzati da un buon grado di autostima e sono molto socievoli, mentre coloro che amano la musica classica, pur avendo anch’essi una buona stima di sé, si mostrano più introversi, caratteristica questa che li accomuna agli amanti dell’heavy metal che però sembra non si amino molto.

Chi preferisce la musica dance è invece dotato di creatività e socievolezza, anche se non si distingue per delicatezza. Il dott. North afferma “Le persone definiscono il senso dell’identità attraverso i gusti musicali, vestendosi in un certo modo, frequentando determinati locali e usando un particolare linguaggio… Non stupisce che la personalità sia legata anche alle preferenze musicali".

Forse starete pensando che molte persone, magari voi compresi, non hanno gusti così netti e definiti in tema di musica, amando ascoltare diversi generi, magari a seconda dell’umore e diciamocela tutta, a seconda dell’occasione!

Il dottor North afferma che è ancora alla ricerca di persone su cui continuare i suoi studi e che, naturalmente, considera la sua ricerca tutt’altro che conclusa e prosegue, orgoglioso, “Abbiamo sempre sospettato un legame tra gusti musicali e personalità. Questa è la prima volta che siamo in grado di osservare questo legame in dettaglio” .

Quindi, care amiche, non ci resta che tenere le orecchie ben aperte e sentire che musica tira in giro.

Manuela Marino