Giornata mondiale contro l’epatite: prevenzione e nuovi farmaci

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È stata fissata in data odierna, da parte dell’Oms, la prima Giornata mondiale dedicata all’epatite. Si tratta di un’importantissima occasione per discutere di una malattia che è stata piuttosto sottovalutata nell’ultimo periodo.

Molti non sanno infatti che le cifre riguardanti i portatori nel mondo del virus dell’epatite C raggiungono i 170 milioni. Sono invece più di 350 milioni coloro che convivono con il virus dell’epatite B, mentre superano abbondantemente il milione all’anno i casi registrati di epatite A.

Le tipologie di epatite sono in realtà ben 5 (A, B, C, D, E), ma l’Oms ha deciso di concentrarsi in particolare su epatite B ed epatite C, forme croniche che portano di frequente coloro che hanno contratto il virus ad ammalarsi di cirrosi epatica o di tumori al fegato.

Contro le epatiti B e C, che si trasmettono venendo a contatto con sangue infetto, sono in arrivo nuovi farmaci, che sarebbero in grado di rallentare la moltiplicazione del virus. I nuovi medicinali hanno già ricevuto il benestare da parte della Commissione europea del farmaco e saranno disponibili il prima possibile anche in Italia.

Per quanto riguarda la prevenzione, in Italia è obbligatorio dal 1991 il vaccino contro l’epatite B per ogni neonato. Inoltre si raccomanda di eseguire controlli a tutti coloro che abbiano un famigliare affetto da tale virus, data la facilità con cui può essere trasmesso. Per quanto riguarda l’epatite C, si consiglia a coloro che hanno subito operazioni chirurgiche prima del 1990, di effettuare esami specifici, poiché in passato la sterilizzazione degli strumenti in sala operatoria avveniva in maniera meno sicura rispetto ad oggi.

Una prevenzione corretta tramite screening mirati e la messa in atto di cure adatte sarebbero quindi le raccomandazioni necessarie per salvaguardare la salute dei pazienti e cercare di limitare i casi di contagio da epatite, una malattia che, come l’Oms si augura, non dovrà più essere presa alla leggera.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.