Bambini depressi se i genitori sono iperprotettivi

bambini depressione genitori iperprotettivi

Se i genitori risultano particolarmente iperprotettivi nei confronti dei propri bambini, i piccoli rischiano di incontrare difficoltà nel relazionarsi con gli altri e di incorrere in ansia o depressione. Quando i genitori cercano di imporre in modo esagerato le proprie regole, controllando ogni attività svolta dai figli, questi ultimi potrebbero sentirsi insicuri e poco soddisfatti della propria vita.

Uno studio precedente aveva messo in luce come il controllo eccessivo esercitato da parte delle madri sui figli nei momenti di gioco potesse provocare la nascita nei piccoli di emozioni negative. Nel gioco i bambini dovrebbero semplicemente divertirsi in compagnia della mamma, imparando nello stesso tempo a prendere decisioni in modo autonomo.

Ora un nuovo studio evidenzia come i genitori eccessivamente protettivi e tendenti al comando e al controllo, che nel proprio comportamento nei confronti dei figli rispecchiano il fenomeno denominato dagli esperti come "helicopter parenting", corrano il rischio di rendere i propri figli meno pronti ad affrontare le difficoltà della vita.

Lo studio, condotto negli Stati Uniti da parte dei ricercatori della University of Mary Washington, ha coinvolto 287 studenti americani di età compresa tra i 18 ed i 23 anni. Nel corso della compilazione di un sondaggio online, essi hanno dovuto descrivere la percezione della propria autonomia rispetto ai comportamenti dei genitori.

È stato inoltre richiesto loro di esprimere la propria soddisfazione rispetto alla loro vita e di indicare il loro livello di ansia o se avessero mai sofferto di depressione. I comportamenti dei genitori tendenti al controllo sono stati correlati ad un minore benessere degli studenti, per i quali in tal caso è stato evidenziato un maggior livello di depressione e di insoddisfazione, oltre che una minore autonomia percepita ed una inferiore capacità di rapportarsi con gli altri.

Coloro che si sentivano meno autonomi e competenti rappresentavano anche i soggetti a maggior rischio di depressione. A parere dei ricercatori, i bambini eccessivamente controllati da parte dei genitori durante l'infanzia, rischiano di faticare nel raggiungere la propria autonomia da adulti e nel rapportarsi con gli altri senza problemi. A parere degli esperti, i genitori dovrebbero imparare a modificare il proprio stile educativo nel momento in cui si rendano conto di esercitare un eccessivo controllo dei propri figli, in modo che da adulti possano sentirsi più sicuri ed autonomi.

Marta Albè

Leggi anche:

- Mamme, lasciate che i vostri figli giochino in libertà
- Figli: elogi e abbracci meglio dei castighi