La cannabis? Si usa anche in cucina

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se avete intenzione di evitare che la vicina di casa più invadente si autoinviti a casa vostra quando sente un buon profumino sul pianerottolo o che la zietta più noiosa si presenti all’ora di cena, potete preparare un piatto a base di cannabis e l’effetto di stupore, sgomento e probabilmente anche sdegno faranno in modo che non vi diano più fastidio.

In effetti solo pochi sanno che la cannabis può avere proprietà terapeutiche e può essere utilizzata anche in cucina come ingrediente e senza effetti stupefacenti. Ciò dipende dal fatto che esistono varie tipologie di cannabis: quella indica è utilizzata come droga, mentre quella sativa è per uso culinario.

La canapa in cucina veniva usata anche nel Medioevo, ma è stata l’Università dei sapori di Perugia a lanciare la nuova moda di utilizzare questo controverso ingrediente nei pasti. Sono state proposte tante ricette a base di cannabis come il “Tortino di zucca in crosta di cavolo verza con fonduta allo zafferano e pesto di canapa”, “Medaglione di vitello bardato con funghi porcini e verdure tornite e canapa” “Vellutata di patate con cannelloni verdi di canapa alle lenticchie e guanciale croccante” solo per citarne qualcuna.

Ma che sapore ha la canapa? Chi l’ha assaggiata parla di un sapore dolciastro che la rende utile per cucinare sia verdure, che carne che dolci. E nonostante c’è ancora chi storce il naso quando si nomina la canapa, il Ministero della Salute ha riconosciuto le sue proprietà nutrizionali nel 2009 definendolo un alimento utile per la salute umana.

Analizzando le specificità proprie della cannabis sativa, gli esperti ci dicono che il suo seme è ricco di proteine di alta qualità, vitamine, minerali, fibre solubili e insolubili e acidi grassi essenziali. Inoltre, l’olio cge si estrae da questi semi è ricco di carboidrati, vitamine, fibra grezza e sali minerali. Insomma è veramente utile per la salute del nostro fisico.

In molti però si sono chiesti come reperire la cannabis alimentare e anche in questo caso è ritornata alla mente la modalità con cui viene acquistata la droga. Ma state tranquilli, non dovete fare nulla di illecito e preoccupante anche se, in verità, è quasi impossibile trovare questo alimento nei supermercati.

Se volete provare il gusto del “proibito”, sbizzarritevi in cucina e preparate un gustosa cena a base di cannabis.

Lazzaro Langellotti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.