Vitamina E: alleata del cuore degli ex fumatori

pistacchi


Se avete smesso di fumare vi farà comodo sapere che alcuni alimenti ricchi di vitamina E possono essere dei validi alleati per dare finalmente un po' di sollievo alla vostra circolazione sanguigna, certamente provata da anni ed anni di tabagismo.

A sostenere questo è una ricerca condotta dall'Ohio State University e presentata recentemente dall'autore di punta Richard Bruno al convegno di Biologia sperimentale di Boston. Il team di ricercatori ha preso in esame due gruppi di volontari che hanno smesso di fumare per una settimana: al primo veniva fatta assumere una particolare forma di vitamina E (gamma-tocoferolo) all'altro no.

È importante specificare che questo tipo di vitamina non è quello comunemente utilizzato e che si trova in commercio sotto forma di integratori ma una tipologia di vitamina E naturalmente presente in alimenti come pistacchi, semi di zucca e olio di soia.

Al termine dello studio, i ricercatori hanno evidenziato come la funzione vascolare era migliorata nel complesso del 2,8%, semplicemente smettendo di fumare ma in più chi aveva assunto vitamina E, aveva ottenuto un ulteriore +1,5% nel recupero della funzione. Sintetizzando, il gruppo che aveva assunto la vitamina, aveva registrato una diminuzione del rischio cardiovascolare del 19% dato che aumentando del 1% la funzione vascolare si riduce del 10% il rischio di incorrere in problemi.

Il dottor Bruno, a proposito della sua scoperta, ha dichiarato: "Ci auguriamo di poter sviluppare una terapia per combinare la cessazione del fumo con un'assunzione di vitamina E per accelerare il ripristino della funzione vascolare e ridurre il rischio cardiovascolare".

Leggi anche:

- I pistacchi proteggono il cuore

- Vitamina B contro lo stress e la depressione

Pin It