Natale: portiamo in tavola la salute

natale salute

Il periodo delle feste di fine anno è spesso il più temuto da parte di chi desidera mantenere la linea ed evitare di assumere calorie in eccesso ma, per fortuna, è possibile organizzarsi per portare in tavola delle pietanze salutari, senza per questo motivo rinunciare al sapore. Cosa non dovrà dunque mai mancare durante i pranzi e le cene delle feste?

Un'alimentazione salutare deve basarsi prevalentemente o completamente sul consumo di frutta, verdura, legumi e cereali. Le loro combinazioni creano pietanze ricche di nutrienti e completamente prive di colesterolo. Per comporre un pasto salutare è necessario prima di tutto basarsi sulla qualità degli alimenti, che devono essere scelti in base alle caratteristiche che li rendono dei cibi sani e fonte di benessere sia fisico che psicofisico.

Gli alimenti da portare sulla tavola delle feste, secondo gli esperti, devono essere ricchi di vitamine. Con riferimento alla vitamina C, che a parere degli esperti può favorire la prevenzione di disfunzioni cardiocircolatorie, dovremmo scegliere di portare sulla tavola natalizia limoni, arance e carote.

Tra le verdure e la frutta da privilegiare gli esperti indicano avocado, spinaci e asparagi, soprattutto per via del loro contenuto di Vitamina E, che aiuta a prevenire l'invecchiamento e il deterioramento delle membrane cellulari. Viene ricordato inoltre che la Vitamina D non è presente soltanto nei latticini, ma anche nei cereali e nei funghi, e che gli acidi grassi omega3, oltre che nel pesce, compaiono nella frutta secca, che è spesso protagonista della parte finale dei pranzi delle feste, con particolare riferimento alle noci.

A parere degli esperti, mangiare bene è importante poiché consente di dare energia sia al corpo che al cervello. Alimentarsi in maniera corretta è un atto di cura nei confronti di se stessi e di attenzione alla propria salute al fine di prevenire le patologie tipiche della sovralimentazione e delle abitudini alimentari scorrette tipiche del mondo occidentale, che portano allo sviluppo di malattie quali diabete, obesità, disturbi cardiocircolatori, tumori, arteriosclerosi, infarto e ictus. Si tratta di patologie che possono essere prevenute dando la preferenza ad alimenti vegetali da inserire nella propria dieta in abbondanza, in quanto ricchi di fibre e di sostanze nutritive e completamente privi di colesterolo.

Per il benessere di corpo e mente, in vista della spesa per la preparazione dei pranzi e delle cene delle feste, gli esperti suggeriscono di compilare una lista per evitare di acquistare ciò che non serve, di mangiare lentamente e con piacere, di apparecchiare la tavola con cura e creatività e di mangiare dalle tre alle cinque volte al giorno, cercando di seguire il proprio stimolo della fame. Si tratta di suggerimenti positivi di cui tenere conto non solo durante le prossime feste, ma per tutto l'anno.

Marta Albè