Pancia gonfia: tutti gli alimenti contro il gonfiore addominale

gonfiore addominale

Sfoggiare una linea invidiabile sotto l'ombrellone, lo sappiamo, è uno dei must che caratterizzano i programmi delle donne in vista delle vacanze estive.

Se il vostro problema non è una perenne lotta con la bilancia, ma piuttosto un fastidioso e decisamente antiestetico gonfiore addominale, il segreto per superare a pieni voti la prova costume non consiste nell'iniziare una dieta dimagrante, quanto piuttosto nello scegliere alimenti che siano in grado di contrastare il meteorismo e sgonfiare la pancia. Quali? Il posto d'onore va riservato a tutti i cibi ricchi di fibre, tra cui la mela, da mangiare rigorosamente con la buccia. Questo frutto, infatti, è un vero e proprio alleato del benessere: contiene fibre grezze ed assicura un'immediata sensazione di sazietà, contribuendo anche a facilitare il transito intestinale.

Per favorire la regolarità dell'intestino è di aiuto anche consumare yogurt, che è ricco di probiotici.

E durante i pasti? Largo spazio a tutte le verdure: la stagione calda ci viene in aiuto, intensificando il desiderio di alimenti freschi e facilmente digeribili. Il finocchio, in particolare non deve mancare sulla tavola di chi voglia raggiungere il traguardo pancia piatta: è infatti ricco di acqua e svolge un'importante funzione diuretica e depurativa, oltre a favorire la digestione e contrastare efficacemente il meteorismo. Può essere consumato crudo, nelle insalate, oppure cotto: un'ottima strategia anti- gonfiore consiste nel preparare una tisana a base di finocchio, alla quale aggiungere anche estratto di anice e liquirizia: potete poi consumarla calda la sera oppure farla raffreddare, versarla in una bottiglia e berla nel corso della giornata.

Accanto agli alimenti da privilegiare, ci sono anche quelli il cui consumo va limitato, se volete indossare senza problemi il vostro bikini: limitate i fritti, i cibi molto grassi e per condire le pietanze preferite le spezie al posto del sale: privilegiate in particolare il peperoncino, che si rivela utile per agevolare i processi digestivi e prevenire i gonfiori addominali, oltre ad accelerare il metabolismo, grazie alla presenza di un principio attivo quale la capsacina.

Naturalmente una sana alimentazione deve essere sempre accompagnata dall'attività fisica, svolta con regolarità: il movimento, infatti, contribuisce a mantenere il tessuto muscolare tonico, condizione indispensabile per un addome a prova di costume!

Francesca Di Giorgio