Alghe: impariamo a conoscerle meglio, proprietà e tipologie

proprietà alghe

Di alghe marine ne esistono di vari tipi, le più comuni arrivano dal Giappone.

Ma questo "alimento" in Occidente è stato troppo a lungo bistrattato, relegato principalmente al campo della cosmesi. Male, molto male, perché continuano a susseguirsi le ricerche che sottolineano i loro benefici e le loro proprietà. Sono ricche di proteine, sali minerali, calcio, ferro, iodio, selenio, zinco, vitamina c, e, b12. Hanno, inoltre, proprietà disintossicanti e, secondo alcuni esperti, aiuterebbero a dimagrire.

Ma l'ultima novità viene da una ricerca pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry dell'American Chemical Society che, esaminando i dati di altri 100 studi, rivela che le alghe potrebbero contribuire al benessere del nostro cuore.

Contengono, infatti, proteine note come peptidi bioattivi, sostanze presenti anche nel latte, che hanno un effetto simile ai farmaci ACE-inibitori prescritti per abbassare la pressione sanguigna e prevenire infarti e ictus. Una vera e propria panacea per il cuore.

Una fonte di benessere non ancora sufficientemente utilizzata, avvertono i ricercatori, che chiedono sforzi maggiori per "sfruttare appieno il loro potenziale" per l'uso e la distribuzione ai consumatori nei prodotti alimentari.

E allora sarà meglio mettere da parte eventuali pregiudizi e iniziare a usare l'alga nelle nostre cucine (molte ricette si trovano nella cucina macrobiotica)!

Prima però, impariamo a conoscerle meglio:

Hiziki o Iziki

Sono tra le più ricche riserve di minerali offerte dalla natura. 100 g di iziki secche contengono più di 1400 mg di calcio. Sono ricche di fibre, ferro e rame e aiutano le funzioni intestinali

Arame

Questa varietà è ricca di iodio e aiuta a bruciare i grassi, ha un sapore delicato che la rende più affine al palato occidentale

Agar agar

È un'alga gelatinosa ricavata da un'alga rossa chiamata "tengusa", riempie lo stomaco e dà un senso di sazietà. Si usa come addensante per preparare gelatine da dessert e aspic

Kombu (o laminaria)

La trovate tagliata a strisce in sacchetti già confezionati. È una delle alghe più ricche di iodio

Kelp

Varietà dagli effetti diuretici, aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite e accelera il metabolismo

Dulse

Tra le alghe del Nord Atlantico è la più conosciuta ed apprezzata. Può essere utilizzata per zuppe o insalate. È l´alga più ricca di ferro e contiene in abbondanza potassio, magnesio, iodio e placa la fame

Nori

È forse la più famosa perché utilizzata per avvolgere il sushi. Ricca di proteine, contiene anche vitamina A, C e B1, iodio e ferro

Wakame

Ha un gusto delicato e proprietà simili alla Kombu. Può essere impiegata nelle zuppe o servita con altre verdure

Spirulina

Micro alga azzurra, ha effetti depurativi e disintossicanti ed è costituita per il 60% da proteine vegetali

Klamath

Queste alghe tolgono la fame, migliorano il metabolismo e offrono una valida alternativa proteica. Tra le fonti più ricche di Omega-3 e Omega-6, hanno interessanti proprietà nutritive e sono molto energetiche

Se dopo aver scoperto i segreti di questo elisir di benessere e salute, non vedete l'ora di provare la varietà che vi ha più incuriosito, sappiate che oramai le alghe vengono vendute anche nelle catene di supermercati più note e si trovano di certo nei negozi di alimentazione naturale o di prodotti biologici.

E se la ricerca nella vostra città è risultata infruttuosa, affidatevi a internet. Sono diversi i siti che le vendono on line.

Roberta Ragni