Diabete, caffè e tè verde incrementano l’aspettativa di vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo quanto affermano gli studiosi della Kyushu University di Fukuoka, in Giappone, consumare caffè e tè verde potrebbe incrementare l’aspettativa di vita nei pazienti che soffrono di diabete. Il consumo di entrambe le bevande, nella misura di 4 tazze di tè verde e 2 caffè al giorno, potrebbe infatti ridurre il rischio di morte per qualsiasi causa del 63%.

Per arrivare a tali conclusioni la ricerca ha coinvolto circa 5.000 pazienti, monitorando lo stato di salute per più di 5 anni. In questo periodo, i decessi registrati sono stati 309, di cui 114 per tumori e 76 per malattie cardiovascolari.

Ebbene, da tale osservazione è emerso però che rispetto ai non consumatori di tè verde e caffè, le persone che erano solite bere una o entrambe le bevande avevano altresì un minor rischio di morte per qualsiasi causa, con una correlazione piuttosto interessante: più ne bevevano minore era il loro rischio di morte.

Più nel dettaglio, i ricercatori hanno scoperto che bere fino a una tazza di tè verde al dì riduce la mortalità del 15%, e che berne 2 o 3 abbassa il rischio del 27%. Per consumi di 4 o più tazze di tè quotidiane, infine, il rischio si riduce del 40%. Tra le persone che avevano l’abitudine di bere caffè, invece, il rischio si riduce del 19% per consumi di una tazzina al giorno, e del 41% per il consumo di due o più tazzine.

Se infine si consumano entrambe le bevande, si assiste a una riduzione del rischio di morte del 51% per consumi di 2 o 3 tazze di tè verde e 2 o più caffè al giorno, del 58% per 4 o più tazze di tè verde e una tazzina di caffè e infine del 63% per un consumo combinato di 4 o più tazze di tè verde e 2 o più tazze di caffè al giorno.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laurea in Economia e commercio, da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.