Dieta: dimagrire con Twitter

immagine

Siete fra coloro che cercano disperatamente di perdere qualche chilo di troppo? Allora l'uso di Twitter è quello che fa per voi. Secondo una curiosa ricerca condotta dalla Arnold School of Public Health della University of Carolina, il popolare social network aiuterebbe a dimagrire.

L'indagine, pubblicata sulla rivista Transnation Behavioral Medicine ha analizzato per sei mesi un campione di 96 persone in sovrappeso, diviso in due gruppi e sottoposto ad una dieta dimagrante e fornito di un cellulare con accesso alla rete. Ogni tre giorni i partecipanti di entrambi i gruppi ricevevano dei podcast da scaricare, con alcuni consigli su come migliorare la propria dieta ed indicazioni sugli obiettivi da raggiungere. Gli smartphone di uno dei due gruppi, inoltre, erano stati dotati di un'applicazione per controllare i progressi e di Twitter, ed era stato chiesto ai partecipanti di collegarsi alla piattaforma almeno una volta al giorno, per leggere i consigli di un consulente dietologo e di aggiornare il proprio stato.

Ebbene, dai risultati è emerso che chi ha pubblicato più tweet ha perso più peso, e non solo. A ogni 10 tweet corrispondeva una perdita di peso pari allo 0,5%, il che non è di poco conto, trattandosi di persone in sovrappeso.
Nella maggior parte dei casi, i pazienti informavano i propri followers di ciò che avevano fatto, del tipo "Sono stato in palestra tot ore", "Stamattina ero a un meeting: c'erano dolci invitanti al buffet ma ho scelto di bere solo un caffè".

Il successo di Twitter come supporto per la dieta è dovuto al fatto che, interagendo con gli altri ci si sostiene a vicenda e i post diventano motivazionali per se stessi e per gli altri. Il motivo per cui è stato preferito a Facebook è il fatto che gli account fossero anonimi.

«Sappiamo che gli incontri faccia a faccia che normalmente occorrono durante una dieta seguita dai medici funzionano e contribuiscono a motivare il paziente - spiega Brie Turner-McGrevy, a capo della ricerca - Volevamo scoprire un modo online di dare il supporto di gruppo che normalmente si dà negli incontri vis-a-vis».

La ricerca conferma come, per il successo di una dieta dimagrante, non basta soltanto il sacrificio e il controllo costante del peso, ma è importante anche poter contare sul supporto psicologico e sull'interazione.

Silvia Bianchi

Leggi anche:

- Facebook ti fa ingrassare?