Diete senza successo? Occhio alle calorie nascoste

immagine

Diete dimagranti: se siete costretti a registrare frustranti sconfitte, forse è il caso di rivedere il vostro programma alimentare. Avete detto addio a torrone, pandoro, salsicce e cotechini, e insieme a loro avete salutato anche lasagne e patatine fritte: cosa allora non fa scendere l'ago della bilancia?

Fate attenzione alle insidie che si nascondono in cibi apparentemente innocui. Sono proprio le loro calorie ben celate a non essere percepite come dannose: è quanto rivela una ricerca pubblicata sulla rivista Appetite, condotta su 55 volontari, scelti tra persone in sovrappeso, le quali sottovalutavano, in media del 16%, le calorie presenti ad esempio nel pollo al forno o nelle mele.

Esistono altri nemici della linea, che spesso vengono grandemente sottovalutati, mentre racchiudono un rilevante contenuto calorico, e soprattutto una minaccia per la salute- Si tratta degli alcolici. A testimoniare contro di loro è uno studio condotto dai Centers for Disease Control and Prevention negli Stati Uniti, secondo cui individui di età compresa tra i 20 ed i 39 anni che consumano bevande alcoliche introducono con esse all'incirca 174 kcal calorie al giorno. Credete siano poche?

Basta fare due conti. Come spiega infatti Hellas Cena, responsabile del Laboratorio di dietetica e nutrizione clinica dell'Università di Pavia "per dimagrire di circa mezzo chilo a settimana bisogna ridurre l'apporto energetico rispetto al proprio fabbisogno di circa 500 kcal al giorno. Dunque togliendone 170 sotto forma di alcolici – prosegue – si potrebbero già perdere quasi due etti a settimana".

Per raggiungere la perdita di mezzo chilo a settimana restano dunque altre 330 calorie: come fare per ridurle? È sufficiente sorvegliare il proprio comportamento giornaliero. A lavoro tendete a mangiare una caramella dopo l'altra, oppure in ogni pausa andate al distributore o al bar e prendete un caffè zuccherato? O ancora: mentre preparate la cena avete l'abitudine di assaggiare i vari piatti, oppure di piluccare qualcosa, variando tra un dadino di formaggio, un pezzetto di pane o una fettina di salame? Ecco, sappiate che tutti questi extra contribuiscono a fornire al vostro organismo un apporto calorico che a fine giornata diventa piuttosto consistente.

C'è un'ultima cosa da non dimenticare, se volete che i vostri propositi di buttar via i chili di troppo non restino solo tali, come spiega Cena "Non dimenticare, infine, di fare un po' di attività fisica tutti i giorni." Del resto noi di wellMe.it ve lo abbiamo sempre raccomandato!

Francesca Di Giorgio