Dimagrire fa bene. No a obesità, ipertensione e diabete

alt

Quando arriva l’estate il desiderio di molti è di sentirsi più in forma. C’è chi si mette a dieta scegliendone una a caso tra le più famose e c’è chi si reinventa sportivo all’ultimo minuto.

Ma la verità è che mantenere la linea non è soltanto una questione estetica, ma una scelta importante per salvaguardare la propria salute. I dati più recenti ci informano che l’obesità in Italia è in aumento a partire dai bambini che frequentano la scuola primaria. Ciò significa che le cattive abitudini alimentari si apprendono fin da piccoli, purtroppo.

Gran parte del ruolo va alla pubblicità, che punta sui più piccoli ben sapendo che formano la fascia di pubblico maggiormente influenzabile, proponendo come salutari e naturali merendine troppo ricche di grassi e additivi, che è deleterio entrino a far parte dell’alimentazione quotidiana. Ci sono bambini che non hanno mai assaggiato una torta fatta in casa, cosa che dovrebbe far riflettere.

Che dire degli adulti? Tra vita sempre più sedentaria, fumo e alcolici non c’è molto da stare allegri. Il fumo è la prima causa di malattie, anche gravi, che coinvolgono l’apparato respiratorio e circolatorio. Un eccessivo consumo di alcolici rischia di mettere a repentaglio la corretta funzionalità del fegato. Entrambi i fattori, connessi al fatto che si dedica sempre meno tempo allo sport, non fanno altro che aumentare i problemi di salute. L’Oms parla a tal proposito di “triangolo delle cattive abitudini”, che andrebbero messe al bando il prima possibile.

La situazione può essere ribaltata seguendo invece il “triangolo delle buone abitudini”. Preferire un’alimentazione sana, fare sport regolarmente, non fumare e limitare molto il consumo di alcolici sono le regole basilari per tenere alla larga i rischi legati all’obesità.

Vi spaventerà pensare che ogni anno più di 50,000 italiani muoiono per le conseguenze legate ad uno stato di soprappeso patologico molto grave. Diabete e ipertensione sono i maggiori fattori di rischio legati all’obesità.

A tavola ci dimentichiamo troppo spesso di essere italiani e di avere la fortuna di poter seguire la vera dieta mediterranea, grazie alle ottime risorse alimentari che il nostro territorio ed il nostro clima ci mettono a disposizione. L’alimentazione migliore dovrebbe essere basata su di un largo consumo di frutta e verdura fresca, cereali, legumi e pesce. Molti non sanno o hanno dimenticato che queste sono le vere basi della dieta mediterranea. Ogni cibo dovrebbe essere cucinato nella maniera più semplice, utilizzando come condimento dell’olio extravergine d’oliva e diminuendo drasticamente l’aggiunta di sale. Eviterete così problemi di gonfiore e di ipertensione.

Insomma, le regole sono davvero semplici. Se il vostro peso è a rischio, mettetevi subito ai ripari e se siete già in forma, cercate di mantenere le vostre buone e sane abitudini.

Marta Albè