Dopo le feste un milione di italiane si mette a dieta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pandoro e panettone, cotechino, torrone, e molto altro. Il tour de force alimentare pare sia finito. E il fatidico giorno del giudizio, quando saliremo sulla bilancia, si avvicina sempre di più.

Secondo un’indagine svolta dalla rivista Starbene, dopo le festività saranno oltre 1 milione le donne che si metteranno a dieta. Le cifre hanno preso in esame 650 donne tra i 25 e i 64 anni. Di esse, poche hanno rivelato di aver fatto delle rinunce durante questo periodo. Meglio aspettare qualche giorno e poi rimettersi in carreggiata.

Ma non tutte si rivolgeranno al dietologo. Le donne tra i 35 e i 44 anni nel 40% dei casi faranno una dieta “fai da te” aiutandosi con riviste, consigli presi da internet o seguendo diete già seguite da amici e parenti. In genere, sono circa 10 milioni le donne che si mettono “seriamente” a dieta, mentre oltre 6 milioni ricorrono ad una dieta più leggera, o meglio ad un’alimentazione controllata.

La categoria di donne che cercherà di recuperare la forma fisica è principalmente formata da signore che lavorano fuori casa. Meno preoccupate le casalinghe. Inoltre, tale tendenza è più frequente nel Nord Ovest (63%).

L’86% delle donne intervistate da Starbene ha inoltre dichiarato che la decisione di mettersi a dieta non influisce sulle abitudini alimentari del resto della famiglia.

Ma le signore italiane non sono inclini ad associare l’attività fisica alla dieta (70%) delle italiane non associa l’attività fisica alla dieta. Secondo gli esperti, proprio l’inadeguata attività fisica “rappresenta la principale causa di insuccesso della perdita di peso”.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.