Palestra: attenzione alle infezioni

palestra infezioni


Con il mese di ottobre e l'arrivo dell'autunno ecco il boom delle iscrizioni in palestra, per poter rimanere in forma anche nei mesi più freddi. Gi esperti richiamano così l'attenzione di tutti i frequentatori delle palestre, in quanto ogni anno, al boom delle nuove iscrizioni si affianca una nuova crescita delle infezioni contratte all'interno degli ambienti in cui si pratica sport.

Palestre e piscine sono i luoghi in cui si sarebbe maggiormente esposti alle infezioni, da cui è possibile porsi al riparo grazie ad alcuni accorgimenti. Per evitare di incorrere in spiacevoli problemi di salute, gli esperti consigliano di mantenere alta l'attenzione. Uno studio condotto dall'International Hair Research Foundation sollecita gli sportivi a non dimenticare di prendere le proprie precauzioni contro le infezione.

Secondo i dati raccolti dai ricercatori, su 500 persone intervistate, un buon 80% si è trovato a dover affrontare problemi di infezioni all'epidermide legati alla frequentazione delle palestre. Verruche, contratte a causa del contatto con attrezzi utilizzati da perone infette, funghi, follicoliti e irritazioni provocate dal sudore rappresentano le problematiche maggiormente diffuse tra chi frequenta abitualmente palestre e piscine.

La scarsa igiene degli spogliatoi e la sommaria pulizia degli attrezzi a disposizione degli sportivi sono considerate tra le principali cause di infezioni. Non sono dunque soltanto i comportamenti non sempre avveduti degli sportivi ad essere sotto accusa, ma anche le condizioni di igiene non sempre perfette delle palestre e degli spazi comuni all'interno di esse. Il contatto diretto con l'acqua stagnante degli spogliatoi è stato ritenuto responsabile, nello studio di cui sopra, del 13% dei casi di irritazione, insieme al sudore.

Per porsi al riparo dalle infezioni più comuni, come comunicato da parte degli esperti, è bene non dimenticare alcuni importanti accorgimenti. Sarebbe bene portare con sé un panno per pulire gli attrezzi che si utilizzeranno poco dopo, in modo da eliminare una parte dei germi. Essi proliferano soprattutto a causa del sudore, perciò, per evitarne la diffusione, gli indumenti indossati durante lo sport dovranno essere riposti subito dopo in un sacchetto di plastica e lavati il prima possibile.

Si consiglia di indossare indumenti comodi e in tessuti naturali, che favoriscano la traspirazione evitando ristagni di sudore. È anche possibile portare con sé asciugamani personali da stendere sui tappetini e sugli attrezzi sportivi che si utilizzeranno. Asciugarsi immediatamente dopo la doccia, utilizzando il proprio asciugamano personale, è una regola di igiene comune che non dovrebbe essere mai trascurata. Nel caso compaiano rossore o prurito improvviso, è bene consultare il proprio medico in modo da individuare immediatamente le cause e le cure più opportune.

Marta Albè

 

Pin It