immagine

Raffreddore: Timo e Sambuco i rimedi naturali per i più piccoli

È decisamente cominciata la stagione più fredda dell’anno e i nostri pupi sono i primi a cadere malati. Spesso ciò non è necessariamente sinonimo di febbre, ma di fastidiosi disturbi respiratori o digestivi.

La fitoterapia e l’oligoterapia possono venire in nostro aiuto per evitare di curare questi piccoli malanni con le medicine.

SAMBUCO. I fiori di sambuco contrastano la formazione di muco e catarro. Fate un infuso con mezzo cucchiaino di fiori in una tazza di acqua calda lasciando a macerare per 10 minuti e proponetelo ai vostri bambini prima della nanna. Li aiuterà anche a rilassarsi.

L’infuso di sambuco svolge anche un’azione drenante a livello intestinale e contrasta così le infezioni che possono scatenare la febbre.

TIMO. L’olio essenziale di timo previene tosse, afonia e infiammazioni alla gola. Sciogliete 2 gocce di olio essenziale di timo in un cucchiaio di olio di mandorle dolci e poi massaggiate sul petto.

E SE I PICCOLI SI SENTONO GIÙ…

PAPPA REALE: una palettina al mattino migliorerà le risposte immunitarie

POLLINE: combatte gli stati di debolezza e ha un’azione ricostituente

LIEVITO DI BIRRA: è ricco di vitamine del gruppo B e, preso una volta al giorno (magari sciolto nella pappa al sugo) darà tutte le energie necessarie

GERME DI GRANO: contiene vitamina E e oligoelementi, per cui rinforza il tono energetico del bimbo.

Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.