immagine

Virus autunnali: ecco i più comuni e i rimedi per affrontarli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È troppo presto per pensare all’influenza. Però, ci sono in giro già alcuni ceppi di virus autunnali. Infatti, con l’abbassamento delle temperature, essi proliferano come infezioni leggere ma fastidiose.

Gola arrossata, tosse, qualche linea di febbre: questi virus non devono però essere confusi con l’influenza, quindi occhio ai metodi fai-da-te.

Intanto è bene prevenire: lavarsi spesso le mani, evitare ambienti sovraffollati e non esporsi a sbalzi di temperatura. Inoltre, attenzione ai sintomi: curateli subito con degli antinfiammatori oppure con tanto riposo e qualche bevanda calda. Non ricorrete subito agli antibiotici: essi vanno assunti soltanto se compare febbre alta per più giorni e in ogni caso solo dopo aver fatto una visita medica.

Le vittime più ricorrenti dei virus autunnali sono sicuramente i bambini: soprattutto quelli che vanno a scuola.

Anche per i bambini valgono le stesse regole: appena tornano a casa, lavate loro le mani, vestiteli a cipolla e areata spesso la casa. Le parainfluenze sono molto comuni ed è sbagliato preoccuparsi ai primi sintomi. Il consiglio è integrare vitamine e fermenti lattici ai cambi di stagione in modo da proteggersi al meglio anche da questi piccoli ma fastidiosi malanni.

Sara Tagliente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.
Seguici su Facebook