La zucca da spalmare. In faccia

zucca spalmare faccia

Non solo in cucina o per abbellire la casa la notte di Halloween: noi di wellMe vi proponiamo un utilizzo della zucca un po'… diverso.

Spolpatela. Ovvio. Ma non per fare la solita minestra o uno dei piatti che vi abbiamo suggerito, ma per spalmarvela in faccia. La zucca, intendiamoci.

Pare, infatti, che la polpa e i semi dei questo prezioso ortaggio siano ricchi di vitamina A, oltre a ferro, potassio e calcio, tanto che sono utilizzati anche nei cosmetici (in quale percentuale, poi, dobbiamo vederlo).

Con la polpa della zucca quindi, è possibile preparare una maschera di bellezza per il viso, soprattutto quando questo è un po' infiammato o pieno di brufoletti.

Ecco le 4 mosse al sapor di zucca:

  1. schiacciate una fetta di zucca cruda e pestate per benino un pugno di semi;
  2. mischiate il tutto con un cucchiaino di miele;
  3. mettete il miscuglio su tutto il viso insistendo sulla famigerata zona T, ossia le aree più grasse;
  4. attendete pazienti una quindicina di minuti, desistendo dal leccarvi il dolce composto attorno alla bocca.

Sciacquate e ripetete l'operazione la settimana prossima. La pelle viene fuori morbida, pulita e levigata.

Germana Carillo