Trucco occhi: tutti i segreti delle dive

immagine

Il trucco è ormai un’abitudine, quasi meccanica.


Da anni sempre lo stesso ombretto, che qualche volta si dà il cambio con un altro, e la stessa matita, che ormai in profumeria acquistate dirigendovi a colpo sicuro verso l’espositore.

All’amica che vi chiede “ma perché non provi qualche altro colore per rinnovare un po’ l’effetto?” rispondete “No, guarda, ne ho provati tanti, ma questa è la tonalità che mi dona di più” se vi sentite ferite nell’orgoglio e non volete darle soddisfazione; se invece siete in vena di confessioni sincere ammettete “Magari, mi piacerebbe, ma non so proprio come abbinare i colori, ho paura di sembrare ridicola!
Bene, che la vostra risposta sia stata la prima o la seconda, dopo aver carpito i segreti per un trucco occhi perfetto, date uno sguardo a questi altri consigli: forse davvero quel colore sugli occhi che usate da sempre vi sta meglio di qualunque altro, o forse, più probabilmente, dovete imparare l’arte di miscelare le tonalità e creare eleganti sfumature. Niente paura: non sembrerete pronte per la festa di carnevale, tutt’altro! Pensate alle giornaliste, alle conduttrici televisive e alle attrici: spesso si presentano davanti alle telecamere con un trucco leggero e delicato, ma nello stesso tempo magnetico. È sfumato ad arte, per mettere in risalto lo sguardo con discrezione e raffinatezza.
E allora, se siete fuori casa tutto il giorno e vi serve un make up che resista perfettamente per diverse ore, dovete utilizzare sugli occhi una base per ombretto, studiata appositamente per garantire l’effetto lunga durata, oppure un matitone, un correttore o un ombretto cremoso da stendere come base sulla quale applicare poi l’ombretto in polvere. Un ottimo risultato è garantito dai Paint Pot di Mac. Vi piace il trucco smokey, di grande moda quest’anno? immaginePotete realizzarlo con ombretti cremosi, sopra ai quali ricordate di stendere una cipria trasparente o un ombretto in polvere della stessa tonalità, per assicurare il fissaggio e la tenuta del trucco.
Passiamo al gioco delle sfumature, in grado di esaltare la bellezza dello sguardo, donandogli profondità e luce. Per realizzarle lasciate stare le dita e servitevi invece dei pennelli. Se avete utilizzato ombretti in polvere, vi occorre un pennello con setole lunghe ed una forma affusolata, un blending blush: perfetti il 217 ed il 224 di MAC. Se invece il vostro trucco è realizzato con ombretti cremosi o con la matita, utilizzate un pennello con setole corte e sintetiche, come lo Smudge Brush di Sephora.
Avete voglia di dare intensità al colore degli ombretti sulle palpebre? Esaltatene l’intensità, rendendo le nuances più accese e vive. Potete procedere in due modi: stendete prima una base uniforme completamente bianca, servendovi di un ombretto cremoso o di un matitone, come ad esempio Jumbo Pencyl Milk di Nyx; oppure applicate un ombretto base dello stesso colore di quello che volete utilizzare.

I modi per esaltare la bellezza e darvi un tocco di novità ci sono: basta solo trovare coraggio e sperimentare, sentendosi un po’ artiste davanti ad una tela bianca!

Francesca Di Giorgio