Come eliminare le rughe senza ricorrere al bisturi

radiofrequenza

Ringiovanire la pelle si può? Certo! E il bello è che lo si può fare senza stress e senza uso di creme e prodotti di dubbia natura o, peggio ancora, senza ricorrere a bisturi e a lifting chirurgici.

Un trattamento sicuro, veloce e che non provochi dolore, che appiattisca le rughe, renda la pelle più liscia, luminosa e dal colorito uniforme e che, udite udite, ritardi l'invecchiamento esiste ed è alla portata di tutti.

Si chiama radiofrequenza (RF), che altro non è che una tecnica di medicina estetica ideale sia per il viso che per il corpo, una sorta di segnale elettrico o un'onda elettromagnetica ad alta frequenza in grado di propagarsi nello spazio o in un cavo coassiale.

In buona sostanza, in uso estetico e cosmetico, la radiofrequenza è l’utilizzo di un apparecchio che produce un’emissione di radiofrequenza, che provoca la contrazione delle fibre collagene superficiali e profonde, fino alla fascia muscolare. Si distingue dalle tecniche laser, che, invece, agiscono secondo il principio della “fototermolisi selettiva”.

Il trattamento di radiofrequenza per il viso, dunque, è una tecnica non invasiva e assolutamente indolore che può essere usata per contrastare efficacemente i segni dell'invecchiamento sulla cute e contro rilassamento cutaneo, per rimodellare i tessuti e la pelle ma anche per ridurre il grasso superfluo, attenuando con una certa stabilità i principali inestetismi.

Per cosa è indicata, allora, la radiofrequenza?

Questi i punti fondamentali:

• ridurre le rughe e le zampe di gallina

• ristabilire il tono cutaneo

• stimolare il circolo linfatico

• ridurre i cuscinetti di grasso e la cellulite

• eliminare gonfiore

• migliorare e appiattire cicatrici

Come funziona la radiofrequenza?

In campo estetico, la radiofrequenza estetica funziona attraverso dei manipoli che emettono onde che giungono all’epidermide, che costituisce lo strato più superficiale della pelle, ad un calore che si attesta intorno ai 35° al derma e a 55°- 60° fino all'ipoderma.

In pratica, vi è un’emissione di onde radio che producono uno shock termico che va poi a produrre nuovo collagene, attivando una rigenerazione.
Le onde emesse, infatti, stimolano nel vero senso della parola la produzione di collagene, che è la proteina destinata a mantenere la tonicità dei tessuti connettivi, degli organi, della cute, dei tendini e delle ossa, nel derma. In questo modo, si dice stop al rilassamento cutaneo e vi è un netto assottigliamento delle rughe e delle smagliature. Nel contempo, si migliora l'elasticità e la tonicità della pelle.

Il trattamento dura dai 25 ai 40 minuti a zona corporea, non prevede anestesia e già dopo poche sedute si vedono i primi risultati con il circa 25% degli inestetismi corretti. La pelle non sarà danneggiata, ma ringiovanita e fresca, più elastica ed idratata!