Botulino, 3 regole per non rischiare

immagineSe dopo aver intrapreso uno stile di vita salutare e aver letto "A tavola non si invecchia" siete ancora convinte di ricorrere al botulino per contrastare l'avanzata del tempo, ecco qualche piccolo suggerimento dagli esperti.


Sono tre essenzialmente le regole principali da seguire per ottenere i migliori risultati senza alcun tipo di rischio


1)   Affidarsi soltanto a medici

Già nel 2004, anno in cui il botulino diventò legale, l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) specificò che soltanto il personale medico è autorizzato ad iniettare la tossina botulinica. Tra i vari specialisti, dermatologi e chirurghi plastici sono quelli da preferire.

Il ricorso ad un medico è fondamentale perché si sta iniettando – per quanto sicura e innocua possa essere – una sostanza medicinale, esterna all'organismo, e ciò potrebbe avere controindicazioni o causare delle situazioni spiacevoli, che un dottore può monitorare ed arginare.

Importante: subito dopo l'intervento lo specialista è tenuto consegnare alla cliente il talloncino del codice a barre che permette di risalire alla confezione della fiala in caso di effetti indesiderati.



2)   Non utilizzare la tossina botulinica dopo i 65 anni

Gli esperti consigliano di non ricorrere al botulino prima dei 45 anni e di interrompere le iniezioni dopo i 65, quando ormai non si hanno più effetti sui muscoli facciali.



3)  
 Meglio farsi fare le iniezioni sulla fronte

Questo perché, in quella zona, si ottengono i migliori risultati e le punturine sono meno fastidiose.

Alle tre regole, se ne potrebbe aggiungere un'altra, forse quella più importante: informarsi prima di ogni utilizzo. È bene, infatti, che ogni persona che voglia ricorrere alla tossina botulinica richieda informazioni dettagliate sul tipo di intervento estetico al quale si va a sottoporre, in primis al suo medico di riferimento.

Avranno seguito questi suggerimenti le 50.000 persone che nel 2009 hanno sperimentato il botulino come antirughe? E tutte le clienti che hanno utilizzato 1.050.000 fiale dal 2004 ad oggi?

Fabrizio Giona