Donne, tirate fuori le unghie!

donne tirate fuori le unghie

Biglietto da visita per uomini e per donne, una bella mano con unghie curate fa fare sempre una bella figura. Espressione di grande femminilità, poi, tirare a lustro le unghie è ormai uno degli imperativi categorici nella cura della propria bellezza.

E allora, vistose o discrete, super colorate o semplicemente lucide, l’importante è che non ci si dimentichi di loro. Ecco un po’ di cose in fatto di moda.

Gli smalti colorati

Se intramontabili sono le tonalità neutre – in effetti stanno bene veramente a tutte – esistono colori altrettanto “eterni” come il rosso, che richiede unghie non troppo lunghe né troppo appuntite.

Ora che andiamo incontro all'inverno, torna la tendenza verso colori profondi come il viola o il bordeaux o addirittura il marrone e il nero. Tutti toni che però necessitano di una cura estrema, del giusto accostamento con trucco e vestiti e di unghie perfettamente in ordine.

E chi non vuole impegnarsi troppo, può provare il cosiddetto nail pacth, dei piccoli adesivi di diversi colori da applicare sulle unghie, che si possono staccare in un secondo.

La French manicure

Costituisce da qualche anno la soluzione più scelta dalle donne per avere mani davvero eleganti. Ma forse non tutte sanno che, oltre alla versione classica che prevede unghie smaltate con colori pastello e bordo bianco, c’è una miriade di varianti con i più strampalati accostamenti di colore e realizzazioni eccentriche. Una di queste consiste nel dipingere l’unghia con una sfumatura di blu e smaltare il bordo con argento, tonalità di platino o bianco perlato. Perfetto se vi è rimasta un po’ di abbronzatura. Oppure si può pensare di applicare uno strass o un brillantino per dare un tocco di glamour.

Se poi volete proprio sbalordire, provate la doppia French: un tocco di bianco sia sul bordo che sulla lunetta dell’unghia e ci si sbizzarrisce al centro con uno smalto colorato.

La forma

Molto dipende dalla mano, ma la moda imporrebbe di evitare la forma eccessivamente squadrata che rende tozze le dita, e l’unghia molto lunga che involgarisce non poco. L’ultima tendenza vuole la forma “squovale”, termine che deriva dall'unione di due termini inglesi, square e oval, e che indica unghie dalla forma squadrata con i bordi smussati in modo da renderle un po’ ovali.

Curiosità

Sono le Nail Spa, ossia i centri dedicati solo alla cura di mani e unghie, dove si hanno a disposizione cure classiche e stranezze più assurde. È il caso di maschere rigeneranti, manicure con massaggio, pulizia accurata delle unghie, massaggi con maschera purificante o peeling per le mani. E da non perdere la Champagne Manicure: bagno, massaggio alle mani con oli profumati, esfoliazione e smalto, il tutto accompagnato da una coppa di champagne.

E poi ovviamente non mancano la decorazione delle unghie con stencil, i disegni fatti a mano, l’applicazione di piccoli gioielli…

Germana Carillo