cellulite alimenti giusti

Come combattere la cellulite: l’elenco degli alimenti giusti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cellulite, nostra amata. Abbiamo visto come sconfiggerla con un massaggio e come con impacchi fai-da-te. Ora anche un esperto, il dottor Andrea Poli di Nutrition Foundation of Italy (Nfi) corre in nostro soccorso.

E, femminucce, udite udite: per combattere la buccia d’arancia non serve altro che dare una regolata all’alimentazione, mangiando, al posto di cibi raffinati, alimenti semplici e ricchi di principi protettivi.

E allora via libera ai cereali integrali (pasta o riso integrale, orzo, farro), che regolarizzano l’intestino e hanno un basso Indice Glicemico poiché rilasciano a rilento gli zuccheri. In questo modo, si evitano quei picchi d’insulina che causano l’ingrossamento delle cellule adipose.

Arricchiamo i piatti anche con verdure di tutti i colori, ricchi di antiossidanti e dall’azione antinfiammatoria naturale, e col pesce, che contiene iodio, minerale che favorisce la sintesi degli ormoni della tiroide e stimola il metabolismo. Poli raccomanda in particolare il pesce grasso, come il salmone, che “garantisce poi un apporto di acidi grassi polinsaturi della serie omega3 che sono tra le migliori armi di cui possiamo disporre, a tavola, per combattere l’infiammazione dei tessuti del nostro organismo“.

Non dimentichiamoci, inoltre, la frutta: approfittiamo della bella stagione e facciamo scorta di quella rossa, come ciliegie, fragole, lamponi, more.

Infine, bere tanta acqua: più liquidi si introducono, più se ne eliminano. E, se proprio di un bicchiere d’acqua spesso non se ne ha voglia, integriamo con anguria, zucchine, pomodori, spinaci, lattuga e pesche.

Germana Carillo

LEGGI TUTTE LE PROPRIETÀ DELLE CILIEGIE

LEGGI TUTTE LE PROPRIETÀ DELLE FRAGOLE

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.