Reggiseno: ecco come trovare la taglia giusta

reggiseno taglia

Quant'è difficile uniformarsi alle taglie proposte! Lo sanno bene tutte coloro che hanno affrontato la dura rinuncia a un fantastico jeans per colpa della vita larga e dei fianchi stretti, oppure a quella bellissima camicia che, perfetta in ogni punto, si perde d'animo e si allarga proprio dove non dovrebbe: sul generoso décolleté

Un classico, poi, sono i tipici fastidi da reggiseno sbagliato: le bretelle che incidono le spalle lasciando un incavo rossastro, la punta del ferretto che trapana la povera carne sotto l'ascella, o i tremendi cuscinetti di grasso che si creano lungo il torace, quando la morsa del reggiseno è troppo stretta. Quando indossate il vostro intimo al mattino, o meglio, quando state per togliervelo la sera, pensate se per caso doveste improvvisare uno spogliarello sexy per il vostro uomo: non sappiamo con certezza se, una volta visto il reggiseno, gradirebbe anche vederne l'impronta sul vostro povero torace! Inoltre, ne va della salute del vostro scheletro.

Così, per ovviare a questi inconvenienti, care amiche, la soluzione c'è: calcolare la vostra vera taglia di reggiseno. Non affidatevi ai ricordi di gioventù, o al vostro cervello che vi dice "tu hai la quarta, tu hai la quarta!" e soprattutto ricordate che una taglia che si rispetti è composta da un numero e una lettera, dove il numero indica il torace e la lettera è la famosa "coppa", che, udite udite, non è solo uno sproloquio da commessa di intimo, ma è una misura oggettivamente calcolabile. Ora vi spieghiamo come!

Prendete un centimetro da sarta, mettetevi davanti all'amato specchio, e fate questo sacrificio: misuratevi.

Il primo numero da prendere è la circonferenza del torace, cioè il busto appena sotto il seno, es. 70 cm.

La seconda misurazione è quella della circonferenza del seno, avvolgendo il metro attorno alle spalle e all'altezza dei capezzoli, es. 90 cm.

Per calcolare la taglia del torace, sottraete 60 alla vostra circonferenza, e dividete il risultato per 5 (es. 70 – 60 = 10, 10/5 = 2, ovvero taglia II)

Per calcolare la coppa, la formula è: circonferenza del seno – (circonferenza torace + 12.5). Es: 90 – (70 + 12.5) = 90 – 82.5 = 7.5 cm. Il risultato va poi associato alla lettera secondo le seguenti convenzioni:

  • da 0 a 2.5: AA
  • da 2.5 a 5: A
  • da 5 a 7.5: B
  • da 7.5 a 10: C
  • da 10 a 12.5: D
  • da 12.5 in su: E, F, G (anche se spesso in commercio potete trovare solo fino alla E)

Vi diamo infine alcune dritte per interpretare le etichette dei produttori stranieri, davanti alle quali spesso e volentieri ci si smarrisce. Se per le coppe c'è una convenzione standard, per la taglia del torace c'è qualche piccola differenza. Nei paesi anglosassoni, per esempio, le misure sono in pollici. Per calcolare la vostra, aggiungete 12.5 alla vostra circonferenza toracica. In Francia e In Spagna la cifra da aggiungere sale a 15. In generale, comunque, vige dal 2007 uno standard della Comunità Europea secondo cui la circonferenza del torace va approssimata al multiplo di 5 più vicino (se avete 72, sarà 70, se avete 83, sarà 85 e via dicendo).

Non ci resta che augurarvi: buona misurazione!

Marina Piconese