cani più cattivi

Quali sono i cani più cattivi?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se stai prendendo in considerazione la possibilità di prendere con te un cane, probabilmente starai valutando le diverse razze così da poter scegliere con maggiore consapevolezza l’animale che potrebbe trovarsi meglio con te in base alle esigenze di entrambi.

Tutti i cani sono diversi tra loro e non è mai il caso di generalizzare, tuttavia esistono delle razze di cani notoriamente più cattivi di altre. Quello che ti proponiamo oggi è un elenco delle 10 razze più aggressive. Potrai così valutare serenamente rischio di possedere razze canine potenzialmente dannose. 

Questa classifica è stata stilata sulla base di alcuni studi che hanno osservato per un determinato periodo di tempo i comportamenti dei cani di diverse razze, in particolare è stato preso in considerazione il dato relativo al maggior numero di morsi fatali dati. Questa osservazione ha permesso di stilare un elenco dei cani che hanno maggiori probabilità di uccidere una persona, rendendoli le razze più pericolose.

Ti potrebbe interessare: Cani: non esistono cattivi cani ma solo cattivi padroni

Le 10 razze di cani più cattivi

Pitbull 

Al primo posto della nostra classifica su quali sono i cani più cattivi troviamo il pitbull. Secondo lo studio riportato sopra, in un periodo di 13 anni, il pitbull è stato responsabile di 284 morti, circa 2/3 di tutti gli attacchi mortali di cani negli Stati Uniti. 

La pericolosità del pitbull deriva anche dalle dimensioni del suo corpo. Un cane di questo tipo può arrivare a pesare più di 30 kg; inoltre è dotato di grandi mascelle e denti affilati. Nella lotta tra un uomo ed un pitbull, l’uomo non potrebbe sopravvivere.

Rottweiler

Al secondo posto della nostra classifica troviamo il rottweiler, responsabile di ben 45 attacchi mortali. Un rottweiler può arrivare a pesare anche 54 kg. Questo cane è dotato di un corpo enorme, unito ad un temperamento che può sfociare nell’aggressività.

Pastore tedesco

I pastori tedeschi negli ultimi anni vengono sempre più utilizzati nelle forze armate e nelle forze di polizia. Sono cani che si prestano molto bene all’addestramento. Tuttavia possono diventare molto aggressivi. Sono stati la causa di circa 20 morti e di diversi episodi di morsi fortunatamente non fatali. Il pastore tedesco può raggiungere il peso di circa 40 kg.

Bulldog americano

Nonostante venga menzionato raramente tra i cani più aggressivi, il bulldog americano è un cane estremamente forte. Può arrivare a pesare fino a 45 kg. Accumula molti muscoli ed è molto pericoloso quando si trova in fase di attacco.  I bulldog americani sono stati responsabili di 15 morti.

Bullmastiff

Il bullmastiff viene utilizzato molto spesso come cane da guardia. Non è raro infatti che le persone scelgano di prenderlo come animale domestico. È stato responsabile del 3,2% circa degli attacchi mortali verificati dallo studio riportato. Non ha un temperamento eccessivamente pericoloso, tuttavia a causa della sua stazza, può infatti arrivare a pesare ben 58 kg, può essere letale nell’attacco contro una persona.

Husky siberiani

L’husky siberiano è conosciuto per il suo aspetto molto simile al lupo; anche caratterialmente può accadere che si comporti proprio come un lupo. Gli husky siberiani sono stati responsabili solo del 3% degli attacchi mortali. Il loro peso può arrivare a circa 27 kg. Non sono particolarmente aggressivi, tuttavia spesso manifestano il bisogno di andare a caccia di prese e questo può tramutarsi in attacchi contro le persone.

Labrador retriever

Il labrador retriever è un animale da caccia allevato per stare a contatto con gli umani. Sono tantissime le persone che scelgono di prendere in casa un labrador. Questi cani sono per natura affidabili e abbastanza miti; tuttavia può capitare a volte che si sentano minacciati e passino all’attacco. Sono stati responsabili del circa 2% degli attacchi mortali.

Boxer

Il boxer non è un cane particolarmente aggressivo, ma a volte la sua dirompente energia può sfociare in attacchi e morsi (anche non fatali). Nel corso dello studio è risultato come siano stati responsabili solamente di 7 morti. 

Doberman

I doberman in passato venivano comunemente addestrati come cani da guardia e cani poliziotto. Pertanto hanno la reputazione di essere intimidatori e aggressivi, specialmente nei confronti degli estranei. Un dobermann può arrivare a pesare 36 kg. Non è in realtà molto aggressivo, è stato responsabile infatti di sole 6 morti; quando passa all’attacco però può infliggere gravi ferite.

Alaskan Malamute

L’alaskan malamute è molto simile all’husky siberiani, a differenza loro però raggiunge dimensioni molto maggiori. Sono dotati di una grandissima energia che qualche volta può sfociare in attacchi aggressivi. Sono stati responsabili solamente di 4 attacchi mortali. Si consiglia a chi decide di prendere un cane di questo tipo di imparare ad addestrarlo fin da piccolo.

Fonte: a-z-animals.com

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin