Coronavirus, quanto è pericoloso usare l’ascensore?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Con la pandemia da nuovo coronavirus che non accenna a stringere la sua morsa, è davvero sicuro usare l’ascensore?

Stando a quanto emerge da un recente studio condotto dai ricercatori dell’Università di Amsterdam, la risposta è negativa. Le particelle infette con il coronavirus possono infatti circolare nell’aria all’interno di un ascensore fino a 30 minuti dopo il colpo di tosse di una persona contagiata da Covid-19.

Per poter arrivare a una simile valutazione, i ricercatori olandesi hanno simulato una serie di colpi di tosse effettuati all’interno di un ascensore ospedaliero, al fine di stimare per quanto tempo potessero durare, in diverse condizioni ambientali.

Ebbene, ne è risultato che quando le porte dell’ascensore rimangono chiuse, perché il mezzo non è utilizzato, una particella infetta può durare fin a 30 minuti. Il tempo di permanenza delle particelle infette precipita, evidentemente, quando le porte sono invece aperte: in questa ipotesi, infatti, le goccioline portatrici del virus tendono a scomparire entro soli 4 minuti.

Lo studio è stato ritenuto di particolare interesse perché gli aerosol, ovvero i minuscoli supporti che contengono piccole particelle respiratorie, sono considerati come uno dei più importanti veicoli di trasmissione del coronavirus, e stimare per quanto tempo rimangono nell’aria acquisisce pertanto una valenza particolarmente importante.

Stando a quanto emerge dall’analisi, per poter ricreare le dimensioni e la forma degli aerosol che sono naturalmente prodotti dalla tosse, i ricercatori hanno creato un apposito spray, utilizzato per “nebulizzare” le goccioline all’interno di un ascensore. Con l’aiuto di un laser sono poi state illuminate le particelle in maniera tale che potessero essere contate e monitorate nel tempo.

A margine di tale osservazione è stato possibile dedurre che durante il normale funzionamento di un ascensore ospedaliero, sono necessari dai 12 ai 18 minuti prima che il numero di particelle di aerosol diminuisca.

Tuttavia, quando le porte dell’ascensore sono permanentemente aperte, il tempo si riduce a 2 – 4 minuti, mentre se le porte non vengono mai aperte, le particelle rimangono nell’aria interna dell’ascensore fino a 30 minuti.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laurea in Economia e commercio, da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.