obesita infertilita

Obesità in gravidanza: mette in serio pericolo il nascituro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Risale a poco tempo fa la notizia secondo cui una donna obesa rischia di mettere al mondo prole con problemi di fertilità.

Oggi, invece, si scopre che i figli di donne obese corrono il rischio doppiamente maggiore di morire nel primo anno di vita o ancor prima del parto.

È quanto rivelato dai ricercatori dell’Università di Newcastle che hanno analizzato l’indice di massa corporea (Bmi ) di 41 mila donne in dolce attesa, riscontrando che per quelle con Bmi superiore a 30 il tasso di mortalità infantile è di 16 ogni 1000 parti, mentre per le mamme con Bmi compreso tra 18,5 e 24,5 scende a 8 su 1000. Non va meglio neanche per le donne sotto peso, tanto che l’indice ottimale, secondo gli studiosi, è 23.

Commenta Ruth Bell, autrice della ricerca: “Questo dimostra che è necessario dare tutto l’aiuto possibile alle donne per perdere peso prima della gravidanza per dare al bambino le migliori chance di vita“.

Lo studio è stato pubblicato dalla rivista Human Reproduction.

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Facebook