benefici fumare meno

Fumare di meno: ecco i benefici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non riuscite a smettere di fumare da un giorno all’altro? Provate dunque ad iniziare poco per volta a diminuire il numero giornaliero di sigarette. Fumando di meno inizierete ad ottenere i primi benefici, che probabilmente vi spingeranno a smettere completamente. Secondo studi recenti, infatti, iniziare a fumare di meno può portare alcuni vantaggi, anche se naturalmente sarebbe meglio smettere del tutto.

Dopo “Million Women”, uno studio condotto per dodici anni su di un folto gruppo di donne che aveva dimostrato come le fumatrici avessero un rischio di morte triplo rispetto a coloro che avevano deciso di smettere di fumare già in giovane età, ora gli esperti si sono concentrati sulla situazione degli uomini fumatori.

Secondo uno studio condotto da parte dei ricercatori dell’Università di Tel Aviv, pubblicato sulle pagine della rivista scientifica American Journal of Epidemiology, che ha previsto una raccolta di dati lungo un periodo di 40 anni, decidere di fumare di meno può già contribuire a ridurre il rischio di morte.

Lo studio ha esaminato le abitudini rispetto al vizio del fumo di un vasto gruppo formato da 4633 uomini israeliani, alcuni dei quali nel corso del tempo hanno variato l’intensità e la frequenza del ricorso alle sigarette. Dai dati raccolti è emerso come coloro che avevano smesso del tutto di fumare avessero ridotto del 22% il rischio di una morte prematura.

Chi aveva diminuito il numero di sigarette fumate al giorno, aveva comunque ridotto del 15% il proprio rischio di morte prematura e del 23% le probabilità di mortalità cardiovascolare. Inoltre, coloro che avevano deciso di fumare di meno, avevano visto un incremento del 22% delle possibilità di raggiungere l’età di 80 anni, contro il 33% di chi aveva detto definitivamente addio alle sigarette.

A parere di Vicki Myers, ricercatrice dell’Università di Tel Aviv nell’ambito della medicina, i dati raccolti nel corso dello studio dimostrano che decidere almeno di ridurre il numero di sigarette fumate quotidianamente è una buona strategia per incrementare le proprie possibilità di sopravvivenza. Soprattutto i fumatori più incalliti, a suo parere, riceverebbero i maggiori benefici ridimensionando drasticamente il proprio vizio. Smettere di fumare del tutto potrà esser un passo successivo che risulterà così semplificato.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Seguici su Facebook