borsa del medico

@123rf

Borsa del medico: cosa non può mancare?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il medico di medicina generale si trova ancora oggi a dover visitare alcuni dei suoi pazienti in sede domestica. Allo stesso tempo è importante che la sua borsa contenga tutto ciò che serve anche per eventuali visite d’urgenza, che possono saltuariamente capitare nel corso dell’anno. Avere a disposizione una borsa completa, che risulti utile e sempre aggiornata, è in queste situazioni essenziale. In caso contrario può risultare difficile essere davvero d’aiuto per i propri pazienti.

Dove reperire il materiale

Anche i medici si stanno servendo sempre più spesso di negozi online, anche perché se ne trovano alcuni che offrono cataloghi ampi e completi, con materiale e dispositivi medici di qualità. A tal proposito, Medical Center Italia è un esempio di e-commerce B2B rivolto ai medici e ai sanitari, che propone non solo tutto ciò che deve necessariamente essere presente nella borsa del medico di famiglia, ma anche arredi e dispositivi adatti a un ambulatorio, accessori di vario genere, prodotti per l’igiene, strumenti per gli interventi chirurgici o il pronto intervento. Grazie a e-commerce come questo ogni medico può trovare facilmente tutto ciò di cui ha bisogno, per altro tutto in un singolo negozio virtuale, cosa che rende molto più semplice l’approvvigionamento. Ricordiamo infatti che molti accessori sono considerati cosiddetti “consumabili”, la borsa va quindi riempita correttamente e poi rifornita periodicamente.

Gli attrezzi importanti

Tra le cose che devono essere disponibili nella borsa del medico di famiglia alcune fanno parte della categoria degli strumenti di lavoro, importanti per una visita d’urgenza così come per una di routine. Senza di essi l’unico strumento diagnostico che si ha sono i nostri sensi, che ovviamente non sempre sono sufficienti. L’elenco di ciò che il medico deve avere a disposizione comincia quindi con degli utilissimi strumenti: sfigmomanometro, stetoscopio, abbassalingua, termometro, martelletto, otoscopio, pulsossimetro e una lampadina. In molti casi avere a disposizione degli stick per l’esame delle urine può risultare particolarmente utile. Includiamo in questa sezione anche tutto ciò che riguarda la burocrazia, dal ricettario al timbro del medico.

Qualche accessorio aggiuntivo

Oltre ai principali attrezzi del mestiere del medico è importante avere sempre a disposizione del materiale utile per specifiche situazioni, come ad esempio un prelievo di sangue, un piccolo intervento o una medicazione. Sotto questo punto di vista la borsa del medico si può ampliare o ridurre in modo sostanziale a seconda del tipo di attività che svolge solitamente, o della situazione in cui opera. Per fare un esempio banale, un medico di medicina generale che lavora in una piccola realtà di montagna necessiterà di una maggiore quantità di materiale per le piccole medicazioni rispetto ad altri suoi colleghi. Quindi cerotti, salviette disinfettanti, pinze emostatiche, forbici e garze sono tutti accessori importanti, che devono essere periodicamente riforniti. Il medico può avere bisogno anche di siringhe, aghi a farfalla, laccio emostatico, deflussori, bisturi e cannule orofaringee.

Qualche farmaco

Alcuni farmaci sono essenziali nelle occasioni in cui il medico viene contattato per visitare pazienti che soffrono di problematiche acute. Questi consentono di intervenire nella maggior parte delle situazioni acute o gravi. Chiaramente si possono poi avere a disposizione anche farmaci adatti a un primo intervento generico, come aspirina, paracetamolo o diclofenac.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.
Seguici su Facebook