immagine

Asma: aumentano i casi. Presto farmaco più facile da assumere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da un’indagine condotta per la MSD dalla Doxapharma su un campione di pazienti asmatici di 32 anni in media emerge che una persona su 3 non ha un buon rapporto con l’asma e 6 su 10 lamentano limiti alla propria quotidianità.

Due terzi hanno problemi a respirare durante la notte, non si curano con continuità e utilizzano il farmaco 4 volte su 7. In più, l’84% ammette di essere insoddisfatto dell’erogatore.

Una malattia che aumenta colpendo sempre di più soggetti tra i 30 ed i 40 anni pazienti che rifiutano una terapia che considerano difficile“, è questo il quadro delineato da Giorgio Walter Canonica, direttore della Clinica di Malattie dell’Apparato Respiratorio e Allergologia dell’Università degli Studi di Genova, nel corso di una conferenza stampa svoltasi oggi a Roma.

La monosomministrazione è un requisito importante per favorire l’adesione alla terapia – prosegue il professor Canonica – e finalmente è arrivato in Italia un farmaco, il mometasone furoato in un nuovo erogatore (Asmanex il nome commerciale), che consente di rispondere alla richiesta di comodità e semplicità d’uso“.

Si tratterà, insomma, solo di svitare il tappo e inalare.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.