Ischemia intestinale: si potrà combattere con l'olio d'oliva

immagine

Olio d'oliva contro le infiammazioni da ischemia intestinale o legate al danno da riperfusione.

L'ischemia intestinale è un danno di una parte dell'intestino provocato da una diminuzione della sua vascolarizzazione, mentre il danno da riperfusione si ha quando la circolazione sanguigna torna al tessuto dopo un periodo di ischemia.

In esperimenti da laboratorio, i ricercatori dell'Università di Messina hanno verificato che l'oleuropeina aglicone, un polifenolo che si trova nell'olio di oliva in grado di agire positivamente sui danni provocati proprio da un'ischemia intestinale.

Il composto oleuropeina aglicone potrebbe così diventare una nuova risorsa per potenziali terapie, anche - secondo gli esperti - per pazienti con lesioni del midollo spinale, artrite e pleurite.

"I composti fenolici dell'olio possono ridurre i danni secondari associati all'ischemia intestinale", conclude Salvatore Cuzzocrea, tra i coordinatori dello studio "in particolare, l'oleuropeina aglicone può essere utile nella terapia dell'infiammazione associata a questa malattia".

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Leukocyte Biology.