immagine

Il diabete aumenta il rischio di ictus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

3 volte un rischio maggiore di ictus per chi soffre di diabete da almeno 10 anni. È quanto emerso da una ricerca condotta al Columbia University Medical Center di New York City, che ha esaminato l‘impatto della durata del diabete del diabete di tipo 2 sul rischio di ictus ischemico.

I ricercatori hanno preso in esame 3298 persone di età media di 69 anni che non avevano mai avuto un ictus, ma di cui circa il 22% soffriva di diabete di tipo 2. Dopo circa 9 anni – in media – un altro 10% ha sviluppato il dibate.

Al netto di altri fattori, come fumo, sport, malattie cardiache, pressione sanguigna e colesterolo, secondo i dati degli scienziati il rischio di un ictus si incrementava del 70% per coloro che soffrivano di diabete da meno di 5 anni, dell’80 in quelli con diabete da 5 a 10 anni e del 300% in quelli con diabete da più di 10 anni.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.