Nel weekend siamo tutti più felici. La scienza conferma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ci voleva un gruppo di studiosi per capire che il weekend rende allegri? Chi non vede l’ora che venga il venerdì per spegnere il pc e abbandonare posto di lavoro e colleghi appena scatta l’ora X? Sensazioni di leggerezza e di pace con il mondo che accomunano soprattutto chi lavora cinque giorni alla settimana.

A confermarlo è una ricerca dell’Università di Rochester, pubblicata sul Journal of Social and Clinical Psychology, secondo cui il benessere e il sollievo che si provano nel fine settimana dipendono dalla libertà di dedicarsi ai propri interessi e dalla possibilità di passare del tempo con le persone preferite.

I lavoratori, anche quelli che fanno un lavoro interessante e di alto livello, sono davvero più felici nel weekend – afferma Richard Ryan, psicologo dell’Università americana e coordinatore della ricerca – I nostri dati evidenziano dunque quanto il tempo libero sia importante per il benessere di ognuno“.

Oggetto di studio sono stati 74 adulti di età compresa tra i 18 e i 64 anni, tutti con lavori di almeno 30 ore a settimana. Durante tre settimane di osservazione i ricercatori hanno registrato diversi stati d’animo, come stress, gioia, ansia, rabbia e depressione, e alcuni sintomi fisici come mal di testa o cali di energia.

Il risultato è stato che nel fine settimana tutti stanno meglio, sia dal punto di vista fisico che mentale e indipendentemente dal tipo di lavoro o dall’età.

E allora, oggi è mercoledì. Quanto manca?

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.