Fitness in gravidanza, un toccasana per la mamma ed il bambino

fitness gravidanza

Mamme in attesa, non rinunciate al fitness durante la gravidanza, anzi. Secondo uno studio condotto presso l'Università di Auckland e della Northern Arizona University e pubblicato sulla rivista "Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism", l'attività fisica durante i 9 mesi è addirittura utile al nascituro perché previene i problemi legati alla sua crescita.

La ricerca, che ha preso in esame 84 donne alla prima gravidanza, ha mostrato come coloro che praticavano una costante attività fisica ha dato alla luce neonati un po' più leggeri di peso, ma senza problemi di crescita.

Le future mamme sono state divise in due gruppi: il primo ha pedalato per 40 minuti sulla cyclette 5 volte a settimana, fino alla 36esima settimana di gravidanza; il secondo gruppo, invece, si è astenuto da qualunque tipo di sport.

Ebbene, è emerso che i nati dalle prime donne erano 143 grammi più leggeri dei figli delle mamme "pigre". La spiegazione è piuttosto semplice. Estremizzando la questione, si può affermare che le mamme in sovrappeso o addirittura obese partoriscono più spesso bambini più grossi. Ma ciò non è di certo un vantaggio, poichè li rende più soggetti a futuri problemi di salute

Il dottor Paul Hofman, che ha diretto la ricerca, ha spiegato: "Poiché eccessive dimensioni alla nascita sono state associate a un aumentato rischio di obesità futura, una modesta riduzione del peso alla nascita può avere benefici per la salute a lungo termine per il neonato, diminuendo il rischio di obesità e patologie correlate future".

Care mamme in attesa, non appendete le scarpette al chiodo durante la gravidanza. Ne va della vostra salute e di quella del bambino.

Francesca Mancuso