Bambini: vivere in un ambiente sicuro accresce l'autocontrollo

bambini autocontrollo

I vostri figli preferiscono ricevere immediatamente un piccolo premio o sono in grado di posticipare la gratificazione attendendo che venga donato loro un riconoscimento maggiore a breve distanza di tempo? È quanto si è chiesto un docente di scienze cognitive dell'Università di Rochester, per comprendere il livello di autocontrollo dei bambini dei giorni nostri.

A parere dell'esperto, di nome Richard Aslin, i risultati dei cui studi sono stati pubblicati tra le pagine della rivista Cognition, i bambini dotati i un maggiore autocontrollo, in grado di attendere per ricevere un premio ed essere gratificati, avrebbero maggiori opportunità di ottenere successo nel corso della loro vita.

L'autocontrollo, secondo il dottori Aslin, può essere imparato fin da bambini ed allo stesso tempo può essere determinato dall'ambiente e dalle situazioni caratterizzate più o meno da incertezza in cui i piccoli si trovano a vivere. Aslin ha deciso di sottoporre ad alcuni semplici test di valutazione dell'autocontrollo un piccolo gruppo composto da 28 bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni.

Ai bambini sono state presentate diverse situazioni di sicurezza o di incertezza in cui si chiedeva loro dapprima di realizzare un lavoretto utilizzando adesivi e matite colorate, avendo a disposizione immediatamente gli strumenti migliori per disegnare o dovendo attendere di riceverli a breve distanza di tempo.

Poco dopo gli stessi bambini sarebbero stati sottoposti al classico "test del marshmallow", il tipico dolcetto americano morbido e zuccheroso di fronte al quale la maggior parte dei bambini avrebbe difficoltà a resistere. Dai due test è emerso come i bambini che avevano vissuto una situazione di incertezza nella prima prova, avrebbero cercato più degli altri, che erano stati protagonisti di una situazione stabile, di entrare in possesso immediatamente del primo marshmallow, senza attenderne di riceverne degli altri dopo solo un quarto d'ora di tempo.

I piccoli, per evitare di avventarsi sul dolcetto fin da subito, avrebbero messo in atto differenti stratagemmi, tra cui il fingere di dormire per rendere l'attesa più rapida o il nascondere il marshmallow per evitare di mangiarlo e poterne ricevere altri poco dopo. A conclusione degli esperimenti, l'esperto ha affermato come per i bambini sia importante crescere in un ambiente che dia sicurezza in modo d sviluppare maggiormente il proprio autocontrollo e potersi trasformare da adulti in persone di successo.

Marta Albè