Neomamme: le donne con i figli hanno una memoria di ferro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La memoria di una neo mamma è maggiore di quella di chi non ha figli. Lo rivelano gli studiosi dell’Università Carlos Albizu di Miami, dai cui esperimenti è emerso che le donne che avevano avuto da poco un figlio avevano una maggiore capacità di ricordare e incamerare informazioni, oltre che a mantenere più alto il livello di attenzione.

Protagoniste dell’indagine 35 mamme con bambini di età compresa tra i 10 e i 24 mesi e 35 donne che non avevano mai avuto prole. Tutte sono state sottoposte a dei test di intelligenza (con risultati analoghi) e test memoria visuo-spaziale. In questi, le mammine erano le più brave.

La ricerca americana viene a smentire altri studi che avevano mostrato che durante la gravidanza il cervello delle donne si ingrossa del 5%, per poi regredire al livello normale sei mesi dopo la nascita del bimbo, causando eventuali falle nella memoria.

E qual è la vostra esperienza? Memoria da elefante o oblio post-partum?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.