Allergie alimentari: dall'Australia le uova bio-tech

immagine

I ricercatori dell'Università Deakin di Melbourne puntano sulle uova bio-tech per scongiurare allergie alimentari.

Se nell'albume ci sono 40 proteine, di cui 4 allergeniche, gli studiosi australiani hanno fatto in modo di isolare e disattivare proprio quelle 4, in modo da produrre galline le cui uova non causino allergie.

 

Modificare le proteine del bianco d'uovo sì, ma senza creare galline OGM.

L'obiettivo, infatti, secondo quanto dice il prof Cenk Suphioglu, che guida il progetto in collaborazione con l'ente nazionale di ricerca Csiro, non è quello di creare galline geneticamente modificate. "Stiamo semplicemente modificando le proteine nell'albume per poi produrre galline che depongano uova non allergeniche. In ricerche passate sono stati clonati i geni allergenici dell'albume, ma nessuno è riuscito finora a rendere non allergeniche le proteine".

LEGGI ANCHE: COME LEGGERE I CODICI DELLE UOVA