Cacao: un vero toccasana per cuore e vasi sanguigni

immagine

Il cacao toccasana per cuore e vasi sanguigni. Secondo una ricerca di un team internazionale diretto dal dottor Yerem Yeghiazarians, i flavonoidi del cacao sarebbero, in grado, infatti, di combattere l'insufficienza circolatoria e ripristinare la funzionalità, soprattutto contro la malattia coronarica (CVD).

Lo studio, pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, è partito da una ricerca di 5 anni fa, che sosteneva come i flavonoidi fossero in grado di raddoppiare il numero di cellule angiogeniche circolanti nel sangue, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari e di morte.

A partecipare all’esperimento 16 volontari di età compresa tra i 61 e i 67 anni affetti da malattie cardiovascolari. I soggetti sono stati divisi in 2 gruppi: il primo ha bevuto un drink dietetico a base di cacao con alto dosaggio di flavonoidi, il secondo lo stesso drink ma a basso dosaggio.

Dopo 30 giorni, nessuno manifestava particolari effetti collaterali, ma il primo gruppo presentava una migliore funzionalità dei vasi sanguigni del 47% in più rispetto ai colleghi.

Si è così scoperto che i flavonoidi del cacao potrebbero mobilitare le cellule che riparano i vasi sanguigni danneggiati. Inoltre, controllano anche la pressione arteriosa, facendo da scudo contro ictus e malattie cardiache.

La ricerca ha ricevuto il sostegno delle industrie alimentari Mars Inc. e Barry Callebaut, per le quali sarà in ogni caso necessario migliorare le tecniche di lavorazione e conservazione del cacao, per arginare gli effetti negativi che i trattamenti industriali hanno sul prodotto finale.

A tutt’oggi, gli scienziati stanno lavorando su un prodotto che contenga almeno 140 mg di flavonoidi su 50 g.

Germana Carillo