natale decalogo alimentazione responsabile

5 step per disintossicarsi dalle abbuffate natalizie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Su ammettetelo: anche quest’anno vi eravate proposti di non abusare delle lasagne, dell’abbacchio e del panettone, e poi, all’ultimo, non avete resistito, e vi siete detti che tanto “domani riso in bianco”.

E poi, si sa, il riso non l’avete mai tirato fuori dalla confezione. Tranquilli, non siete soli! Siete (siamo) tutti sulla stessa barca: se il tè rosso non basta, ecco poche semplici regole per disintossicarvi.

STEP 1: Entrate nell’ottica giusta

Se le prime, vere intenzioni non partono dalla vostra testolina, ci sarà poco da fare! Allora meditate: volete davvero rientrare nei pantaloni o nelle gonne di novembre? O preferite dilapidare anche l’ultima tranche della tredicesima comprando ai saldi gli abiti di una taglia in più? Certo che no! Per stimolare il cervello a mettersi di buon umore, dandovi coraggio, fate così: iniziate le vostre giornate facendo una passeggiata di almeno 45 minuti. Sarà anche un modo per rimettervi leggermente in forma prima delle ri-abbuffate di Capodanno.

STEP 2: Proteine e potassio a colazione

Se proprio non ce la fate a mangiare il bacon o le uova strapazzate di prima mattina, potete sempre buttarvi sullo yogurt, oppure sulle banane, che sono ricche di potassio. In ogni caso, fate una colazione abbondante: non solo vi darà più energia, ma vi aiuterà anche a mangiare di meno durante il giorno.

STEP 3: Bevete anche tè verde

Diversi studi ci dicono, infatti, che il tè verde (non zuccherato, mi raccomando!) aiuta a dare un senso di pienezza e si soddisfazione dell’appetito, un po’ come l’acqua. Inoltre velocizza il metabolismo, così non solo mangerete di meno, ma brucerete anche più calorie!

E non dimenticate il tè rosso!

STEP 4: Mangiate piccante

E vai col pepe, il peperoncino, le salsine piccanti: sì, perché le ricerche confermano che il cibo piccante aiuta a diminuire il senso di fame e, come il tè verde, dà una bella spinta al metabolismo, specie per chi non è abituato a mangiare molto “hot”.

STEP 5: Fate il pieno di verdura

E quando diciamo verdura, non immaginatevi solo delle tristi foglie verdi lessate e ammosciate nel piatto: altrimenti non ve ne verrà mai voglia! Piuttosto, figuratevi una bella insalata multicolore, dei finocchi al gratin, dei cavolfiori al forno, dei funghi saltati, oppure zucchine e melanzane grigliate… Non va meglio? Potete mangiarli a colazione (se ce la fate), a pranzo, a cena, a merenda… insomma dateci dentro! Vi faranno sentire sazi con pochissime calorie.

Ci fate sapere com’è andata?

Marina Piconese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.