immagine

3 test di screening che le donne dovrebbero fare periodicamente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pensate – anche se il paragone è un po’ sopra le righe – alla manutenzione di un’automobile.

“Vivrà più a lungo e vi darà migliori prestazioni se sarete in grado di fare una buona manutenzione, cioè controllo dell’olio, pressione dei pneumatici, ecc…”.

Anche voi potrete essere più tranquille e sicure della vostra salute se farete periodicamente tutti i test di screening più importanti.

1. Il colesterolo. Fate il test del vostro profilo lipidico per evitare malattie cardiovascolari. L’esame farà una lettura combinata di colesterolo buono e colesterolo cattivo, prendendo in considerazione anche i trigliceridi, ossia i grassi nel sangue. Si dovrebbe iniziare già giovanissime, dai 20 anni in su ogni 5 anni. Se i livelli sono alti, il medico, in genere, assegna un altro esame più specifico: il test delle lipoproteine, che è in grado di dare proprio i livelli esatti di colesterolo cattivo nel sangue.

2. Controllo della pressione arteriosa. Fondamentale farlo almeno una volta all’anno e se i valori superano il cut-off dei 140/90 fare dei controlli più approfonditi al cuore. L’ideale è rimanere sempre su 120/80, considerata la pressione arteriosa giusta. Non credete che la pressione sia solo una faccenda maschile. Metà delle 75 milioni di persone che ne soffrono sono donne, a causa dello stress.

3. Screening del diabete. È un esame che vi dice anche qualcosa di molto semplice: com il vostro corpo digerisce e assorbe gli zuccheri. Molte donne scoprono di avere il diabete gestazionale che deve essere curato essendo dannoso per la madre e per il bambino: in genere, questo disturbo va via finita la gravidanza ma chi ne ha sofferto può essere più soggetto a sviluppare, negli anni futuri, la forma classica di diabete. L’esame consiste in un prelievo del sangue effettuato dopo avere bevuto una bevanda zuccherata e dovrebbe essere fatto a partire dai 45 anni se non ci sono fattori di rischio. Diversamente (in presenza di pressione alta o sovrappeso) ogni qual volta lo prescrive il medico curante.

LEGGI ANCHE: PREVENZIONE CARCINOMA OVARICO, TUTTI GLI ESAMI DA FARE e PREVENZIONE TUMORE AL SENO

Sara Tagliente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.