dieta sport fame

Sei a dieta? Fai sport e avrai meno fame

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sei appena tornato dalla corsa, chissà quanta fame hai!” Una frase che si rivolge frequentemente a chi ha svolto un’attività sportiva prima di mettersi a tavola, nella convinzione che il movimento provochi un aumento dell’appetito.

Si tratta però di un luogo comune che sembra essere senza fondamento scientifico. Proprio così: secondo una ricerca condotta presso la John Hopkins University di Baltimora, i cui risultati sono stati resi noti durante la conferenza della Society for the Study of Ingestive Behavior, l’esercizio fisico determina una riduzione del senso di fame e porta dunque a mangiare di meno.

La conseguenza, ovvia? Si dimagrisce! Già, la perdita di peso visibile nelle persone sportive, dunque, non dovrebbe essere attribuita soltanto al fatto che il movimento consente di bruciare calorie, ma anche all’ingestione di quantità di cibo ridotte da parte di chi fa attività fisica.

Gli studiosi hanno condotto un esperimento sui topi, dividendoli in due gruppi: i componenti del primo correvano ogni giorno sulla ruota, i membri del secondo, invece, se la prendevano comoda, e non svolgevano alcun movimento. È stato rilevato che, al momento del pasto, l’intestino dei topolini atleti secerneva elevati quantitativi di amilina, un ormone che stimola la sazietà ed è utile nella regolazione dell’apporto calorico. I “topolini sedentari”, infatti, ingerivano una maggiore quantità di alimenti rispetto a quelli che avevano svolto attività fisica. Secondo il dottor Nu-Chu Liang, che ha guidato l’equipe di ricercatori “lo studio dimostra che l’esercizio fisico controlla il peso corporeo modificando il modo in cui l’intestino rilascia gli ormoni che regolano l’assunzione di cibo“.

Ecco allora un altro utilissimo incentivo alla pratica dell’esercizio fisico: se dovete perdere qualche chilo di troppo, ora sapete che, svolgendo regolarmente un’attività sportiva, le porzioni ridotte a tavola non saranno più un sacrificio, una regola difficilissima da rispettare: rappresenteranno ciò che vi sazierà abbondantemente, perché il movimento avrà provveduto a ridurre il senso di fame. Due risultati con un unico impegno: niente male, no?

Francesca Di Giorgio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin