Una vacanza slow in Veneto? A Bibione!

faro di lignano

Cercate una destinazione green per passare una vacanza al mare veramente slow, magari con tutta la famiglia?

Immaginate un lungo litorale ampio e spazioso che declina dolcemente verso il mare, una piccola località di mare dove è possibile muoversi senza macchina grazie a efficienti mezzi pubblici, lunghissimi percorsi ciclabili che non solo attraversano tutto il centro ma proseguono verso la Laguna che si apre alle spalle di entrambe le città, oasi naturali protette dove poter ammirare cavalli allo strato brado, fenicotteri rosa, uccelli di tutti i tipi, cerbiatti e tantissimi altri animali, perdendosi tra profondi silenzi e vasti orizzonti. Ecco: queste sono Bibione e Lignano Sabbiadoro.

Naturalmente, per godere di tanta natura, non è necessario portarsi le bici da casa. La maggior parte delle strutture offrono il noleggio gratuito della bicicletta. E se proprio non vi piace l’idea di salire in sella, potete visitare lentamente la Laguna di Bibione o la Laguna di Marano in barca (affittandone una o prenotando un’escursione), per scoprirla da una prospettiva assolutamente unica, passando tra i suggestivi Casoni dei pescatori, le valli da pesca, i canneti, che tanto amava anche Ernest Hemingway: non a caso nel 1954 definì la zona come la Florida italiana.

lignano spiaggia 01

Tra Lignano e Bibione c’è poi la foce del fiume Tagliamento, un’oasi di pace e tranquillità che si raggiunge con una pista ciclopedonabile nuova di zecca. Il tratto di spiaggia che si attraversa per raggiungere la foce è accessibile anche al vostro amico a quattro zampe: l’ideale per le passeggiate mattutine e serali. Lignano si affaccia sul mare da una parte e sulla splendida Laguna di Marano dall’altra: è quasi un’esperienza mistica assaporarla con lo sguardo dal suggestivo Faro rosso che troverete all’estremità nord della città.

Bibione è la prima tra i poli turistici europei ad aver ottenuto la certificazione EMAS, che prevede tutta una serie di verifiche riguardo alla conservazione e al miglioramento continuo dei tesori naturalistici quali la laguna, i siti di importanza comunitaria e le pinete, l’efficienza energetica, il rispetto della biodiversità.

spiaggia libera

Ogni anno la località deve presentare la certificazione ISO 14001, la pubblicazione regolare di una Dichiarazione Ambientale che garantisca la creazione di un Sistema di Gestione Ambientale che coinvolge anche l’efficienza energetica e la regolamentazione delle emissioni.

E se avete voglia di rilassarvi e farvi coccolare, c’è anche un elegante e efficiente Centro termale, immerso nel verde della pineta e affacciato sulla spiaggia: la sorgente di acqua termale sgorga a 52° C da una fonte situata nell'entroterra bibionese a oltre 500 metri di profondità. Qui è possibile tuffarsi nelle piscine termali (aperte tutto l’anno) e usufruire di saune finlandesi, bagno alle erbe, docce emozionali e cabina salina secca.

piscine termali coperte e all aperto17 min 28524

Insomma, Bibione e Lignano sono perfette per rilassarsi e vivere una vacanza a contatto con la natura, con strutture ricettive di altissimo livello. Per scegliere la più adatta alle vostre esigenze consultate il sito ET Group Hotels. Ad esempio, potreste scegliere di rilassarvi al Laguna Park Hotel, dove anche le camere sono arredate con materiali naturali per richiamare il contesto naturalistico circostante.

Redazione wellMe.it

Pin It