I bagni derivativi: il metodo classico VS tutti gli altri

bagni derivativi

Una nuova concezione di bagno che rappresenta appieno il concetto di salute; stiamo parlando del bagno derivativo o bagno detox, ovvero di un insieme di tecniche di disintossicazione che hanno lo scopo di purificare il corpo e da cui nasce appunto il termine "Detox Bath".

Il bagno detox che deriva dall'inglese e che significa disintossicazione, è una pratica curativa che si basa su una medicina alternativa, di origini antichissime ma molto efficace. Secondo i circuiti detox la pelle viene considerata un terzo rene e pertanto è in grado di espellere le tossine accumulate, mediante la sudorazione. Ma lo scopo di tale bagno non è solo quello dell'eliminazione ma anche dell'assorbimento di minerali e sostanze nutritive che si trovano nell'acqua. Insomma, i bagni detox, sono considerati un toccasana per la salute del nostro organismo e della nostra pelle.

Prima di vedere tutti gli altri metodi per ottenere un bagno disintossicante, parliamo del metodo classico; infatti in bagno detox originale non prevede l'aggiunta di nessun prodotto, ma solo l'acqua che, da sola è in grado di purificare la pelle dalle tossine e dal grasso.

A tale proposito ricordiamo che nel 1880, a Lipsia (Germania), Luis Kuhne un medico naturopata, studiò i benefici innovativi dell'acqua ed il potere efficace dell'idroterapia. Una scoperta importante che lui fece, fu l'innovazione del Bagno Detox, che ha poi utilizzato per la cura di tanti problemi non solo estetici ma anche di salute.

Ma quali sono gli effetti benefici di un bagno derivativo classico? Secondo gli studiosi, gli effetti terapeutici sono dovuti al fatto che questi bagni vengono rivolti alla zona inguinale dove vi è una maggiore concentrazione di terminazioni nervose, provocando un effetto positivo sull'umore e sul sonno. Inoltre in questa zona del corpo, vi sono anche le arterie principali che favoriscono la circolazione del sangue e la funzione digestiva, inoltre stimolano la funzione sessuale e riproduttiva, agendo efficacemente anche sui sintomi della menopausa.

Un bagno disintossicante classico, dovrebbe essere preparato immergendo il corpo in acqua calda e applicando acqua fredda per almeno 10 minuti al giorno solo nella zona inguinale. In questo modo si ottiene una reazione termica che innesca gli effetti benefici del bagno.

Ma vediamo ora, quali sono gli altri metodi alternativi al metodo classico, per ottenere un bagno disintossicante, che faccia bene al corpo, all'umore e alla pelle.

A tale proposito citiamo i Sali Epson a base di idratato solfato di magnesio, riconosciuti fra le forme più popolari di bagni disintossicanti. Questi sali sono appunto ricchi di magnesio, che rappresenta il quarto minerale più importante per in nostro corpo. Spesso, nella vita frenetica che conduciamo ogni giorno, ci ritroviamo a combattere con carenze di magnesio; pertanto questi sali sono particolarmente indicati per ricostruire le riserve di magnesio del nostro corpo. Il bagno di Sali Epson hanno quindi il vantaggio di aumentare la circolazione sanguigna, di ridurre le infiammazioni, di migliorare la circolazione dell'ossigeno e infine di ridurre l'ipertensione arteriosa. Quindi con l'utilizzo di questi sali, oltre a depurare efficacemente il corpo, avremo anche tutta una serie di ulteriori vantaggi, a basso costo, poiché i Sali Epson, sono facilmente reperibili e ad un costo sostenuto. Per ottenere un efficace bagno disintossicante attraverso l'uso di questi sali, dobbiamo semplicemente riempire la vasca da bagno con acqua calda e sciogliervi all'interno 2 tazze di Sali Epson con l' aggiunta di qualche goccia di lavanda o di rosa; immergetevi per almeno 40 minuti e l'effetto disintossicante e benefico, sarà garantito.

Un altro metodo, ugualmente efficace per ottenere un bagno detox (disintossicante) è l'utilizzo dello Zenzero. Conosciuto sin dall'antichità per il suo straordinario potere di eliminazione delle tossine, attraverso la sudorazione, il bagno di zenzero è particolarmente indicato per ottenere lo stesso effetto di una sauna o un bagno turco. Pertanto è fortemente consigliato per tutti coloro che non hanno la possibilità di recarsi nei centri specializzati e che desiderano avere gli stessi risultati anche a casa propria.

Ancora un prodotto molto efficace per fare un bagno disintossicante in maniera naturale: l'argilla. Da sempre utilizzata per molteplici scopi e per diversi trattamenti terapeutici, l'argilla ha lo straordinario potere di "succhiare" letteralmente le tossine presenti sulla pelle, durante il bagno. Ecco come fare per preparare un bagno all'argilla: preparate con un paio d'ore di anticipo, un mix con una parte di argilla da sciogliere in 8 parti d'acqua. Mescolate più volte e tenete da parte. Preparate poi un bagno caldo e mentre è in esecuzione, versatevi dentro anche il composto di argilla e rimanere in ammollo per circa 20 minuti. Ricordatevi che l'argilla, può creare degli intasamenti allo scarico della vostra vasca, quindi fate attenzione!

Insomma, che vogliate utilizzare il metodo classico oppure le diverse alternative proposte, ricordatevi sempre che il bagno disintossicante è il metodo migliore per purificare corpo e mente.

Fonte: pureinsideout

Pin It