Arriva l'estate: proteggete la pelle in maniera adeguata

solari 2

Pochi consigli, semplici e di buon senso, per prevenire il melanoma, il cancro alla pelle. Sono quelli che divulga la SCCA, Seattle Cancer Care Alliance, in occasione del "May's Melanoma and Skin Cancer Awareness Month". Il melanoma, infatti, è uno dei cancri più complessi da curare, responsabile di molti decessi, nonostante le terapie siano diventate molto meno invasive e più efficaci.

Ecco i principali consigli del Seattle Cancer Care Alliance:

Evitate l'esposizione al sole dalle 11:00 alle 15:00. Soprattutto, non esponete i bambini e insegnate loro fin da piccoli che in certe ore è meglio non prendere il sole. Le lesioni alla pelle dovute al sole, infatti, cominciano molto prima di quanto noi pensiamo: a 18 anni, ogni individuo ha preso l'80% del sole di tutta la sua vita. Ecco perché è fondamentale non esporsi troppo da bambini e adolescenti.

Mettete la protezione, almeno di trenta Fps, anche se avete una pelle piuttosto scura. Se siete chiari o olivastri usate la 50 Fps, quella dei bambini. Mettere la protezione vuol dire passarla anche sulle orecchie, sulle mani, dietro i polpacci, nel contorno occhi. Cappello e occhiali sono importanti se siete particolarmente chiari. La protezione, una volta spalmata, non dura più di un'ora e mezza-due. Dopo dovete rimetterla, altrimenti l'effetto finisce.

Lampade e lettini abbronzanti sono sempre nel mirino, anche se non ci sono studi che dimostrano la correlazione tra il loro uso frequente e il melanoma. Certo è che se avete modo di prendere il sole naturalmente, è davvero inutile la lampada, soprattutto se siete giovanissime.

Una forma di prevenzione fondamentale è il controllo nei ogni anno, soprattutto se siete soggetti a rischio o avete delle familiarità. Anche fare un semplice controllo da soli, cercando di notare eventuali modificazioni, asimmetrie o cambi di colore o forme ai nei, è importante.

Sara Tagliente

Leggi anche:

- Esposizione al sole: i benefici sono maggiori dei rischi

- Truccarsi in spiaggia aiuta nella prevenzione dei tumori della pelle