4 rimedi naturali contro l'orzaiolo

orzaiolo rimedi naturali

L'orzaiolo è una infezione batterica (Staphylococcus aureus) della ghiandola sebacea della palpebra. Si presenta come un rigonfiamento della stessa palpebra ed è contagioso.

Come curarlo? Potreste anche non fare nulla e aspettare che l'orzaiolo passi da solo, ma se è proprio fastidioso potreste ricorrere sia all'omeopatia (ma chiedete sempre consiglio al vostro medico!) sia ai rimedi della nonna.

Quanto ai rimedi omeopatici, quelli più in uso sono la Pulsatilla, se l'orzaiolo è ricorrente e se soffrite spesso di congiuntivite; Hepar sulfuris, per evitare che si formi il pus e accelerare la guarigione; la Staphysagria, quando si ha una sensazione di pulsazione e l'occhio tende al rosso.

I 4 rimedi naturali:

Impacchi di acqua calda

Sull'occhio chiuso per qualche minuto per incrementare la circolazione sanguigna e favorire l'espulsione delle sostanze infette e del pus.

Impacchi a base di decotti di camomilla

Per avere un effetto antinfiammatorio

Impacchi a base di eufrasia

Lasciate in infusione per dieci minuti 5 cucchiai di eufrasia essiccata in ¼ di litro di acqua bollente. Avvolgete l'eufrasia in una garza e applicate sull'occhio

Aloe vera

Usate direttamente un pezzetto di foglia di Aloe oppure lasciatelo riposare per un quarto d'ora in un po' d'acqua calda. Poi fare un impacco.