Ayurveda: la chiave del benessere di corpo e mente

immagine

Ecco a voi l'Ayurveda, ovvero come sentirsi meglio con un dei metodi più antichi del mondo.


L'Ayurveda è un’antica medicina tradizionale indiana che si pone 4 obiettivi principali: prevenire le malattie, curarle, mantenere la salute e favorire la longevità.


Ma come è possibile raggiungere questi risultati attraverso l’Ayurveda? Tutto sembra ruotare intorno all’eliminazione delle tossine e nel limitare la loro formazione. E per farlo si suggeriscono alcune tecniche molto semplici da seguire: auto massaggi, meditazione o l’assunzione di bevande a base di erbe. Ma se non vi fidate del fai da te e volete affidarvi a degli esperti, ecco che spesso vi consiglieranno l’utilizzo del detox e le 5 misure terapeutiche del panchakarma, che consiste in un programma di purificazione basato sull’utilizzo di oli medicinali esternamente e internamente, bagni di vapore, lavaggi nasali e processi purgativi.

Una caratteristica importante della medicina occidentale riguarda la diagnosi: nell’Ayurveda, come nella medicina indiana, esiste un’intensa relazione tra il paziente e il medico e questo rapporto c'è sempre, anche nei periodi un cui il paziente sta bene. Esistono però delle prescrizioni abbastanza precise da rispettare che si basano sui tipi costituzionali, cioè sul tipo di fisico che il paziente ha: esiste il Vata, che ha un fisico asciutto, esile e la personalità ansiosa; il Pitta, persona di media corporatura, muscoloso e con un carattere equilibrato; il Kapha, persona in sovrappeso, con l’umore instabile e tranquillo.


Ricordando che in sanscrito Ayurveda significa scienza della vita, se vogliamo provare ad avere una vita migliore e concentrata sul nostro benessere, bastano seguire delle semplice regole e l’obiettivo potrà dirsi raggiunto, o almeno così si spera.

Lazzaro Langellotti

Pin It