Italiani stressati

Italiani sempre più stressati: 5 consigli per aiutare il corpo a rispondere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lo stress è un’esperienza comune a moltissime persone e il nostro Paese è addirittura uno dei più colpiti sul fronte salute mentale, come ha rilevato il Mind Heath Report 2022, insieme a Giappone e Francia.

Problemi familiari, di salute o sul lavoro, così come gli obblighi finanziari che sono parte della vita quotidiana, contribuiscono all’aumento dei livelli di stress.

In un momento di emergenza globale, con scenari incerti e repentini cambiamenti di abitudini di vita, quest’ultimo può aumentare ancora di più e raggiungere gran parte della popolazione.

Inoltre, fattori come la genetica, il livello di supporto sociale e il tipo di personalità influenzano la vulnerabilità di una persona allo stress, il che significa che alcune persone hanno maggiori probabilità di essere stressate rispetto ad altre.

Ridurre il più possibile lo stress cronico della vita quotidiana è importante per la salute generale. Questo perché lo stress cronico danneggia la salute e aumenta il rischio di malattie cardiache, disturbi d’ansia e depressione.

Ma c’è modo per arginare lo stress? L’Organizzazione mondiale della sanità ha alcuni semplici consigli antistress validi per tutti. 

  • Parlare con le persone di cui ci fidiamo
  • Cercare informazioni solo su fonti attendibili (Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, OMS)
  • Non consultare in modo ossessivo i social o i canali che presentano scenari catastrofici
  • La base per combattere lo stress resta comunque mantenere uno stile di vita sano (non fumare, non bere, fare attività fisica e nutrirsi in maniera equilibrata, dedicare tempo alla cura di sé stessi), può essere di grande aiuto.
  • Anche gli integratori alimentari, nel contesto di uno stile di vita salutare, possono dare una mano a gestire lo stress e agire sul tono dell’umore.

Un esempio di integratori al punto 5 sono le pastiglie gommose Valdispert Stress & Focus, gli integratori antistress gommosi che possono supportare l’organismo nella risposta allo stress del corpo.

Caratterizzati da un gusto piacevole al lampone e da una consistenza gradevole che non si attacca ai denti, contengono al loro interno l’estratto di Rhodiola Rosea, apprezzata già in tempi remoti per le sue proprietà utili contro ansia e stress, come tonico in caso di stanchezza mentale e fisica.

Presente anche la vitamina B9, conosciuta anche come acido folico. Appartiene al gruppo delle vitamine idrosolubili: non essendo il nostro organismo in grado di produrla, deve essere regolarmente assunta tramite l’alimentazione. Tra gli alimenti che la contengono: verdura a foglia verde, frutta (limoni, arance e kiwi), fegato, latte e alcuni cereali. Questa vitamina contribuisce alla normale funzione psicologica e alla riduzione di stanchezza e affaticamento.

Infine, il GABA, acido gamma-amminobutirrico, un aminoacido che svolge nel nostro cervello il ruolo di neurotrasmettitore, inibendo gli impulsi nervosi e riducendo quindi ansia e stress. Per la sua azione di tranquillante naturale, viene detto anche “ormone della serenità”, favorendo il benessere emotivo di chi lo produce nelle giuste quantità.

Come valore aggiunto, il prodotto non presenta profumi, aromi e coloranti artificiali. Basta assumere due gommose al giorno, preferibilmente prima dei pasti, per aiutare il corpo a rispondere allo stress.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.
Seguici su Facebook